Toctoc Box: come funziona lo sharing economy delle spedizioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sharing economy e spedizioni. Avete mai sentito parlare di Toctoc Box? Si tratta di un servizio che mette in contatto chi deve spedire beni e o prodotti di ogni genere con chi invece compie viaggi o determinati tragitti e cerca un modo per dimezzare le spese.

Come ci si mette in contatto? Semplice: la prima cosa da fare, sia per chi vuole spedire, sia per chi vuole trasportare, è scaricare l’App per iOS o Android, pubblicare poi una richiesta di spedizione indicando luogo di partenza, data e punto di arrivo, oppure visualizzare tutte le richieste di spedizione pubblicate e disponibili che siano in linea con le proprie esigenze di viaggio. Insomma, un modo nuovo ed economico per spedire oggetti grazie ai “passaggi” degli utenti, semplificando, perché no, anche le noie che si possono riscontrare nelle spedizioni, come la rigidità nei tempi di consegna e il ritiro in determinati orari, nell’imballaggio, nelle attese e nella scarsa flessibilità.

E ora la community si veste di nuovo: grazie a una nuova piattaforma web, il servizio sarà disponibile anche online e si potranno spedire con facilità i propri oggetti da una parte all’altra di Italia anche dal pc di casa.

Gli oggetti in cerca di un passaggio, quindi, non dovranno più attendere! Affidati a chi fa parte della community, viaggeranno nella stessa direzione di chi può portarli a destinazione, accordandosi con il proprietario previa conoscenza del contenuto, prendendosene cura come se fossero i suoi.

La nuova piattaforma di TocTocBox è chiara e intuitiva, con tanti nuovi contenuti esplicativi del servizio e una home page immediata che permette subito agli utenti di approfondire con pochi click la ricerca di oggetti da spedire o dei viaggiatori liberi. Allo stesso tempo permette di inserire il proprio annuncio di viaggio o la richiesta di spedizione in modo davvero facile e veloce.

toctocbox

Nata dall’idea di quattro giovani professionisti (Ruggero, Umberto, Emanuele e Giancarlo), TocTocBox® ha ricevuto l’approvazione tecnica ed economica di due firme molto importanti come il Polihub, ente certificatore del Politecnico di Milano, e la piattaforma “Crowdfundme” che ha consentito la raccolta di capitale con il cosiddetto “equitycrowdfunding” per supportare l’avviamento d’impresa.

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook