Spinaci surgelati a confronto: tracce di nitriti, cadmio e pesticidi. Promossi i marchi bio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nitrati, nitriti, cadmio, alcaloidi pirrolizidinici e pesticidi che di certo, non fanno bene alla salute. La rivista tedesca Ökotest ha analizzato 16 marche di spinaci in foglia surgelati. Il risultato? Ne consiglia solo quattro, vediamo nel dettaglio.

Gli spinaci sono uno degli ortaggi a foglia verde più popolari e apprezzati in cucina. Sono poi una fonte di ferro e possono essere considerati un alimento importante anche come fonte di altri sali minerali all’interno di una dieta equilibrata. Per questo, la rivista tedesca ne mette a confronto ben sedici, marche che troviamo anche in Italia, per sapere cosa si racchiude davvero dentro le foglie di spinaci.

Inquinamento da nitriti, nitrati e cadmio

In generale, gli spinaci sono una delle piante che più di tutte accumula nitrati dal terreno che se eccessivi finiscono per aumentare i batteri e gli enzimi pericolosi all’interno del nostro organismo. Il rischio, spiega la rivista, è nella trasformazione da nitrati in nitriti, composti pericolosi che a loro volta possono diventare nitrosammine, sostanze altamente cancerogene. La quantità di nitrati contenuta negli spinaci dipende dal tipo di coltivazione, ad esempio nei prodotti bio, le quantità sono inferiori. Ma è solo un problema di nitrati e nitriti. I test di laboratorio hanno rilevato anche presenza di cadmio, un metallo tossico che può accumularsi nel corpo e causare danni ai reni.

Presenza di pesticidi nelle foglie di spinaci surgelati

In alcuni prodotti analizzati è stata riscontrata la presenza di pesticidi, su 16 prodotti 5 contengono tracce, lambda-cialotrina e cipermetrina. I prodotti biologici testati ne sono, invece, privi. Ma vediamo nel dettaglio cosa ha scoperto Ökotest.

IL TEST

Gli esperti hanno esaminato i seguenti prodotti a base di spinaci:
Alnatura spinaci in foglie
Spinaci in foglia di Ardo
Spinaci a foglia giovane bio
Foglie di spinaci Biocool
Spinaci in foglia Bio Inside
Foglie di spinaci Bofrost
Foglie di spinaci da giardino Demeter
Foglie di spinaci Dennree
Foglie di spinaci Edeka
Porzioni di spinaci in foglia di Eismann
Spinaci a foglia (Norma)
Foglie di spinaci Frosta
Spinaci della Groenlandia in foglie (penny)
Spinaci in foglia di iglo naturale
Spinaci in foglia K-Bio (Kaufland)
Rewe la migliore scelta di foglie di spinaci

Dopo i test, la rivista consiglia solo quattro degli spinaci: tre di loro hanno ricevuto il voto più alto “molto buono”, l’altro con “buono”. I vincitori sono gli “spinaci in foglia di Alnatura” e gli “spinaci in foglia K-organic” di Kaufland. Sette dei prodotti non superano l’eco-test con una valutazione “scarsa” o “insoddisfacente”. Ciò è dovuto principalmente all’inquinamento da nitrati, nitriti, cadmio, alcaloidi pirrolizidinici e pesticidi discutibili.

I nitriti sono stati rilevati negli “spinaci Edeka” e nei “Bio-Spinaci” di Netto, tra gli altri. Mentre in “Bio Inside spinach” e “Frosta spinach” c’è molto nitrato. Tra i perdenti anche “Rewe Beste Wahl” e gli spinaci di Frosta. Entrambi falliscono a causa di pesticidi e altre sostanze discutibili. Quantità maggiori di cadmio si trovano nelle foglie di spinaci di Rewe Beste Wahl e nelle “foglie di spinaci Iglo”.

Per conoscere nel dettaglio tutti i risultati del test CLICCA QUI

Fonte: Ökotest

Leggi anche:

Spinaci: 10 ricette vegetariane e vegane per tutti i gusti
Gli spinaci rendono più tonici e scattanti
12 fonti di ferro per i vegani

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook