@videst/123rf

Classifica dei detersivi per la lavastoviglie migliori e peggiori del nuovo test Usa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Negli Stati Uniti Mamavation, community di genitori “green”,  ha esaminato e confrontato circa 100 detersivi per la lavastoviglie in polvere, gel, sacchetti e altri formati, alla ricerca di sostanze chimiche pericolose per l’uomo o l’ambiente. Ecco cosa ha trovato e la classifica dei prodotti migliori e peggiori.

I detersivi per i piatti, così come quelli che si utilizzano per altri scopi, sono realizzati con una serie di sostanze chimiche. Negli anni l’attenzione dei consumatori ha fatto sì che diversi produttori migliorassero le loro formulazioni ma, nonostante ciò, in molti casi i detersivi contengono ancora alcuni ingredienti tossici e inquinanti.

Mamavation ha fatto un ottimo riassunto di tutti i componenti a cui fare attenzione in etichetta. Si tratta di tensioattivi, Peg, liberatori di formaldeide e altro, che vi abbiamo segnalato nel seguente articolo:

In quanto al vero e proprio confronto tra i detersivi per la lavastoviglie venduti negli Stati Uniti, come prima cosa il sito segnala che pochissime marche superano il test e che, purtroppo, non tutte le lavastoviglie sono in grado di gestire i prodotti “più sicuri” senza danneggiare la macchina. 

Questo è il motivo per cui NON ti consigliamo di cercare ricette fai-da-te per detersivi per i piatti.

Sembra dunque che i prodotti più commerciali abbiano al loro interno anche specifici componenti in grado di evitare danni alla lavastoviglie.

I detersivi migliori e peggiori

I risultati ci interessano solo marginalmente, dato che quasi la totalità dei prodotti sono tipici del mercato americano (ma alcuni sono disponibili per l’acquisto nei negozi o online anche in Italia). Ci danno però comunque un’indicazione di massima su quanto sia ancora esteso il problema delle sostanze potenzialmente pericolose presenti nei detersivi.

In base all’indagine, il prodotto migliore è risultato essere il detersivo Pure Haven.

Tra i prodotti considerati buoni, nonostante contengano alcune sostanze chimiche problematiche, vi sono Ecover Polvere Lavastoviglie ed Ecover Zero Pastiglie Lavastoviglie Agrumi.

Mentre tra i detersivi che contengono una quantità maggiore di ingredienti problematici vengono segnalati:

  • Amway Home – Pastiglie automatiche per lavastoviglie
  • Attitude – Pastiglie per Lavastoviglie
  • Attitude Sacchetti ecologici per lavastoviglie
  • Cascade Actionpacs detersivo per lavastoviglie limone
  • Cascade Free & Clear Gel Senza Profumo
  • Cascade Platinum ActionPacs
  • Finish Gel al profumo di limone
  • Finish Gelpacs al profumo di arancia
  • Palmolive PowerPacs

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Mamavation

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook