Marmellate e confetture: quali e come scegliere?

marmellate

Tante persone iniziano la giornata con un fetta di pane e marmellata. A volte non si ha tempo o voglia di preparare le proprie conserve in casa, come scegliere allora una marmellata di qualità da acquistare? A cosa fare attenzione in etichetta?

Marmellate e confetture, le differenze

Innanzitutto precisiamo che il termine marmellata viene utilizzato impropriamente per indicare tutti i prodotti a base di frutta spalmabili. In realtà secondo quanto definito dall’Unione europea (Decreto Legislativo del 20 febbraio 2004 n° 50) con marmellata si indica esclusivamente un prodotto a base di agrumi mentre tutti gli altri realizzati con frutti differenti andrebbero chiamati confetture. Esiste poi un'ulteriore distinzione: la normale confettura che deve contenere un minimo di frutta del 35% e la confettura extra in cui il minimo sale al 45%.

Si tratta di prodotti che nella maggior parte dei casi sono molto ricchi di zuccheri, anche perché, oltre a quelli naturalmente presenti nella frutta, vengono aggiunti anche zucchero raffinato o di canna. In un prossimo articolo vi parleremo anche delle composte, una tipologia diversa di "marmellate" in cui il quantitativo di zucchero è minore in quanto ricavato solo da frutta.

Marmellate e confetture fai da te

Naturalmente la scelta migliore è quella di prepararsi la marmellata in casa con frutta fresca di stagione magari utilizzando poco zucchero, altre tipologie di dolcificanti o non aggiungendo nulla alla naturale dolcezza di questi alimenti. Magari per realizzare una buonissima crostata di marmellata!

Qui vi proponiamo alcune ricette che potete sperimentare:

MARMELLATE E CONFETTURE DA PREPARARE IN AUTUNNO E INVERNO

MARMELLATA SENZA ZUCCHERO AGGIUNTO: 5 GUSTOSE RICETTE FAI-DA-TE

COME PREPARARE LA MARMELLATA SENZA ZUCCHERO

MARMELLATA DI ARANCE: LA RICETTA ORIGINALE E 5 VARIANTI SENZA ZUCCHERO

MARMELLATA DI MANDARINI: LA RICETTA ORIGINALE E 5 VARIANTI SENZA ZUCCHERO BIANCO

COME FARE LA MARMELLATA DI FRAGOLE E RICAVARE UN DELIZIOSO SCIROPPO

Se vi capita però di acquistare marmellate o confetture già pronte, come fare a scegliere un prodotto di qualità? Per aiutarvi a fare una spesa più consapevole abbiamo messo a confronto le più note e utilizzate marmellate, quelle che probabilmente anche voi avete in casa o vi è capitato di acquistare.

Ricordatevi ogni volta che fate la spesa di leggere sempre le etichette!

Marmellate e confetture, le etichette a confronto

Confettura Extra di Fragole – Santa Rosa

santa rosa cover

Ingredienti: Fragole, Zucchero, Sciroppo di Glucosio-Fruttosio, Gelificante: Pectina, Correttore di acidità: Acido citrico. Frutta utilizzata: 52 g per 100 g

santa rosa tabella

Marmellata di arance amare – Hero

hero cover

Ingredienti: Arance amare, zucchero, sciroppo di glucosio, gelificante: pectina, acidificante: acido citrico. Senza glutine. Frutta utilizzata: 40g per 100g

hero tabella

Confettura extra ai frutti di bosco – Le conserve della nonna

conserve nonna cover

Ingredienti: Frutti di bosco (more, fragole, lamponi, mirtilli, ribes rosso), zucchero di canna, gelificante: pectina. Frutta utilizzata 70 g per 100 g di prodotto finito. Zuccheri totali 50 g per 100 g di prodotto finito. Senza glutine come da normativa vigente.

conserve nonna tabella

Confettura Extra di fichi - Zuegg

zuegg cover

Ingredienti: Fichi 60%, zucchero, gelificante: pectina di frutta, succo di limoni. Senza glutine

zuegg tabella

Confettura extra di ciliegie – Vis

vis cover

Ingredienti: Ciliegie, zucchero, gelificante (pectina), succo di limone. Frutta utilizzata: 75g per 100g

vis tabella

Confettura extra di mirtilli bio – Altromercato

altromercato cover

Ingredienti: °Mirtilli - °Zucchero di canna - Addensante: pectina - Correttore di acidità: acido citrico. Frutta utilizzata: 60g per 100g. Zuccheri totali: 53g per 100g. *Ingredienti del Commercio Equo e Solidale °Ingredienti da Agricoltura Biologica

altromercato tabella

Marmellata di limoni – Terra d’Italia

terre italia cover

Ingredienti: Limoni (polpa, succo e scorza tagliata a fette), zucchero. Gelificante: pectina. Frutta utilizzata: 80g per 100g di prodotto. Zuccheri totali: 55g per 100g di prodotto

terre italia tabella

Confettura extra di pesche – Gentilini

gentilini cover

Ingredienti: Pesche, zucchero. Gelificante: pectina, succo di limone

gentilini tabella

Confettura extra di pere Williams – Casa Giulia

casa giulia cover

Ingredienti: Pere Williams, Zucchero, Gelificante: pectina, Correttore di acidità: acido citrico, Antiossidante: acido ascorbico, Prodotto senza glutine, Frutta utilizzata: 53g per 100g, Zuccheri totali: 58g per 100g

casa giulia tabella

Confettura di albicocche - Bonne Maman

bonne maman cover

Ingredienti: Albicocche, Zucchero, Zucchero grezzo di canna, Succo di limone concentrato, Gelificante: pectina di frutta, Possibile presenza di noccioli, Frutta utilizzata: 50 g per 100 g, Zuccheri totali: 60 g per 100 g

bonne maman tabella

Marmellate e confetture, quali scegliere? La tabella comparativa

Mettiamo adesso a confronto nello specifico nelle diverse marmellate e confetture: la percentuale di frutta, il quantitativo di zuccheri, gli altri ingredienti aggiunti e le calorie.

Questa tabella comparativa vi agevolerà il compito di capire le alternative 'migliori' di confetture e marmellate:

tabella marmellate finale

Marmellate e confetture, il parere della nutrizionista:

Abbiamo chiesto a Barbara Ziparo, biologa nutrizionista, di fornirci qualche indicazione utile per scegliere al meglio la nostra marmellata. Ecco cosa ci ha detto:

“C’è da fare una precisazione riguardo al temine marmellata. Per regolamento europeo, infatti, la marmellata viene prodotta con soli agrumi con una percentuale di frutta non inferiore al 20% mentre le confetture sono preparate con altri tipi di frutta. Tra le confetture distinguiamo quelle normali in cui deve essere presente almeno il 35 % di frutta e le confetture extra, in cui la frutta non deve essere inferiore al 45 %”.

A cosa dobbiamo stare attenti per fare una buona scelta?

“Per scegliere bene marmellate e confetture che acquistiamo dobbiamo fare attenzione agli ingredienti e alle loro relative percentuali presenti in etichetta. Innanzitutto, è preferibile scegliere un prodotto con il minor numero di ingredienti. L’ideale sarebbe acquistare marmellate o confetture costituite solo da frutta e zucchero. Il primo ingrediente che compare in etichetta deve essere sicuramente la frutta. Non comprate la marmellata se, al contrario, sono presenti prima lo zucchero o un altro ingrediente. Le marmellate migliori contengono almeno il 60-70 % di frutta. È bene controllare sempre il numero di kilocalorie presenti in etichetta nutrizionale: se 100 grammi forniscono più di 200 kilocalorie vuol dire che è presente una buona parte di zucchero. Se però la percentuale di zucchero è troppo bassa, potrebbero essere presenti dei conservanti come l’acido ascorbico (con la dicitura E300). A volte, per addensare meglio la marmellata, viene aggiunta pectina. Essa è presente nella frutta naturalmente, ma alcuni frutti ne sono carenti e quindi per accelerare il processo di gelificazione viene spesso addizionata. Diminuendo i tempi di gelificazione c’è una minor perdita di vitamine dovuta alla cottura prolungata, tuttavia la pectina potrebbe rendere la marmellata meno morbida”.

Che altro consiglio vorresti dare ai nostri lettori?

“Personalmente consiglio di acquistare sempre marmellate biologiche quindi prive di pesticidi che potrebbero residuare nella frutta, scegliere confetture con la dicitura “extra” e , quando possibile, acquistare da produttori locali che utilizzano prodotti di stagione e quindi con maggiori contenuti di vitamine e minerali”.

Francesca Biagioli