Latte artificiale contaminato dal 3-MCPD (LE MARCHE)

latte_artificiale_contaminato

Latte artificiale per bambini contaminato da sostanze inquinanti. Dieci note marche di latte artificiale per neonati vengono messi sotto accusa da un test condotto dal mensile svizzero indipendente K-Tipp.

Da Milupa a Nestlè, da Hipp a Hero e Bimbosan, non c’è da abbassare la guardia. Non è la prima volta, infatti, che parliamo di latte in polvere per neonato con olio di palma contaminato e quindi pericolosi per la salute dei più piccoli.

Leggi anche: LATTE IN POLVERE E LIQUIDO PER NEONATI SENZA OLIO DI PALMA (LA LISTA E I CONSIGLI DEGLI ESPERTI)

Adesso, con questo nuovo test, si torna a parlare del latte artificiale, un alimento a cui si ricorre in alternativa o in aggiunta al latte materno. Dalla Svizzera, dunque, l’ennesima ricerca che trova sostanze inquinanti nei prodotti delle più note marche del settore.

LEGGI anche: LATTE IN POLVERE PER NEONATI CON OLIO DI PALMA CONTAMINATO, LE MARCHE

Latte artificiale contaminato, i risultati del test

Il K-Tipp ha fatto analizzare dieci marche di latte artificiale e in ogni prodotto ha trovato delle sostanze indesiderate, cosicché nessuna delle confezioni si è aggiudicata il bollino di 'sufficiente'.

Il perché è molto semplice, si legge in un articolo del magazine svizzero, tutti i prodotti testati contenevano il 3-MCPD, un contaminante tossico, che si sviluppa a causa dei trattamenti a cui è sottoposto l’olio di palma.

LEGGI anche: METALLI PESANTI IN LATTE IN POLVERE, OMOGENIZZATI E BISCOTTI. L'ALLARME DA UNO STUDIO FRANCESE

“Questa sostanza è potenzialmente dannosa ma non è ancora stato trovato un modo per eliminare completamente il 3-MCPD dal processo industriale. Ma la quantità deve attenersi a un determinato livello, al di sopra del quale possono esserci rischi per la salute dei bambini”, si legge sul sito di K-Tipp.

Infatti, è proprio l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, ad aver stabilito che tipo di concentrazione più trovarsi all’interno del latte artificiale.

Quali sono le marche di latte artificiale con sostanze potenzialmente nocive per i bambini?

tabella

Tutte le marche analizzate, in tutto dieci, contengono una concentrazione elevata di 3-MCPD che supera la dose giornaliera accettabile, la cosiddetta Tdi stabilita dall’Efsa.

LATTE ARTIFICIALE CON 3-MCPD, LE QUANTITA'

Ecco, nello specifico, di quanto il contenuto era superiore rispetto a quello indicato dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare:

  • Hero con 3-mcpd 14 volte
  • Bimbosan Classic 1, superiore di 5,3 volte
  • Alnatura di 3,3 volte
  • Aptamil Pronutra1 di 2,94
  • Milupa Milumil 1 di 2,8 volte
  • Holle di 2,1 volte
  • Nestlé Beba 1 Optipro di 1,6
  • Bimbosan Superpremium 1 1,6
  • Nestlé Beba 1 Ha Optipro 1,2 volte 
  • Hipp di 1,3 volte

In alcuni prodotti ci sono poi tracce di clorato e perclorato, presenti spesso anche in frutta e verdura ad aprire la classifica in questo caso è il latte artificiale per neonati Milumil 1.

latte contaminato

 

latte artificiale contaminato1

Infine, in Hero Baby, Bimbosan Superpremium e Classic c’è anche la presenza di glicidolo, già analizzato dall’Efsa, giudicato genotossico e potenzialmente cancerogeno e che non dovrebbe essere presente negli alimenti.

Dominella Trunfio