panettoni_cover

Panettoni low cost uguali a quelli dei grandi marchi. Per noi che ci informiamo e stiamo attenti a quello che mettiamo ogni giorno in tavola non è una grande novità.

Si risparmia sul marchio, sulla pubblicità e il prodotto è quasi sempre lo stesso. Come scegliere allora un dolce di natale a buon prezzo?

Nei supermercati in questo periodo vi è una grande selezione di panettoni, dai più classici a quelli farciti e al cioccolato, ai pandori e agli altri dolci natalizi. I prezzi sono concorrenziali (calcolando poi che si trovano offerte anche a Natale!) ma lo sono ancora di più quelli venduti al discount o nei tradizionali supermercati che hanno prodotti a proprio marchio. Ma qual è la differenza tra questi prodotti? Nessuna!

Il luogo comune vuole che acquistando nei discount o i prodotti della linea di un determinato supermercato ci si trovi alle prese con cibi di qualità inferiore a quelli dei più noti marchi. Non è la prima volta invece che viene svelato come, dietro ai prodotti di alcuni discount, vi siano in realtà sempre i noti marchi della grande distribuzione che non produce quindi solo alimenti “firmati” ma si adatta anche alle esigenze dei consumatori che preferiscono risparmiare acquistando prodotti “low cost”.

Il discorso vale anche per i panettoni con prezzi che quest’anno oscillano tra i 3 e i 14 euro al chilo. Ma chi produce davvero i dolci natalizi venduti ai discount?

Ecco i nomi dei produttori dei panettoni dei supermercati:

  • Maina produce per Coop e Esselunga
  • Balocco per Carrefour
  • Borsari per Pam
  • Bauli per Conad, Carrefour, Despar e Lidl
  • Vergani per Conad
  • Paulani per Auchan
  • Il Vecchio forno per A&O ed Eurospin
  • Dal Colle per Unes
  • Pasticceria Fraccaro per Ecor-Natura Sì

E come fanno le note marche a produrre a prezzi così bassi per i discount e i supermercati? È semplice, risparmiano sulla pubblicità. Non sappiamo invece con certezza se gli ingredienti e le ricette siano proprio tutte identiche, ma comunque generalmente non si notano differenze tali da giustificare un prezzo così diverso (spesso si arriva a pagarli fino ad un 30-40% in meno).

COME SCEGLIERE UN PANETTONE O UN PANDORO

Come possiamo quindi orientarci tra le varie marche e tipologie per scegliere un prodotto che abbia un buon rapporto qualità prezzo? Come sempre leggendo le etichette e confrontando ingredienti e tabelle nutrizionali. Ci accorgiamo ad esempio così che gli ingredienti del pandoro Paluani e di quello della Conad sono gli stessi (varia solo la percentuale dello zucchero a velo in bustina!) così come la tabella nutrizionale e lo stabilimento in cui sono prodotti: 

PANDORO PALUANI: Farina di frumento, zucchero, burro tradizionale, uova fresche, latte fresco intero pastorizzato italiano 6,3%, lievito naturale, emulsionante: mono- e digliceridi degli acidi grassi; burro di cacao, sale, aroma. Zucchero a velo in bustina 8% (zucchero, amido di frumento, vanillina).

pandoro paluani

PANDORO CONAD: Farina di frumento, zucchero, burro tradizionale, uova fresche, latte fresco intero pastorizzato italiano 6,3%, lievito naturale, emulsionante: mono- e digliceridi degli acidi grassi; burro di cacao, sale, aroma. Zucchero a velo in bustina 6% (zucchero, amido di frumento, aroma: vanillina).

pandoro conad

C’è una bella differenza di prezzo però tra uno e l’altro. Acquistando quello a marchio Conad si risparmia circa 1 euro al kg.

PANETTONE FATTO IN CASA O ARTIGIANALE

Comprare panettoni non di marca consente effettivamente un risparmio ma, ci teniamo a sottolineare, si tratta sempre di prodotti confezionati e di produzione industriale, vi consigliamo invece di provare a preparare in casa i vostri panettoni e pandori con ingredienti più sani seguendo le nostre ricette:

PANETTONE CON PASTA MADRE (RICETTA VEGAN) 

DOLCI DI NATALE: MINI-PANETTONI ALLE NOCI FATTI IN CASA
PANDORO VEGAN FATTO IN CASA: LA RICETTA

Se proprio non avete tempo o voglia, scegliete almeno panettoni e pandori artigianali, li potete trovare nei forni e nelle pasticcerie, il prezzo è sicuramente più alto ma dietro vi è un lavoro decisamente diverso.

Francesca Biagioli

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram