Ri-generation, il negozio che rigenera gli elettrodomestici destinati alla discarica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lavatrici e lavastoviglie low cost ma perfettamente funzionanti, create a partire da modelli dismessi dai proprietari. Oggetti destinati a diventare rifiuti ma riportati a nuova vita da un’azienda piemontese.

Si tratta del progetto RI-GENERATION di Astelav pensato, come suggerisce il nome, per rigenerare queste due tipologie di elettrodomestici dismesse dai proprietari e quindi diventate RAEE.

In questo modo, quelle che dovrebbero diventare rifiuti, invece di essere avviate alle costose operazioni di smaltimento, vengono inserite in un nuovo ciclo di vita. L’economia circolare applicata alle lavatrici e alle lavastoviglie.

Da oltre 50 anni, Astelav si occupa della distribuzione dei ricambi e della riparazione di elettrodomestici.

“L’attività che faremo nell’ambito del progetto RI-GENERATION sarà quella di rimettere in funzione questi RAEE, per poi poterli rivendere a condizioni molto vantaggiose. A questo tipo di offerta saranno interessati sia le fasce meno abbienti, sia i residenti temporanei per motivi di lavoro o di studio, sia i nuclei famigliari nati dalle convivenze, sia le seconde” spiega l’azienda.

I prodotti RI-GENERATION di Astelav saranno coperti da una garanzia di 12 mesi dalla data di acquisto, gli eventuali interventi di assistenza in garanzia saranno effettuati da tecnici convenzionati Astelav presenti su tutto il territorio Nazionale, i prodotti saranno forniti con una completa documentazione tecnica: certificato di garanzia – libretti d’istruzione – documentazione ricambi – ecc.

rigeneration lavatrici3

Nel 2015, nel nostro paese sono state trattate in modo appropriato circa 250.000 tonnellate di RAEE, con un aumento dell’8% rispetto al 2014. Ciononostante, si tratta solo del 40% del totale degli elettrodomestici dismessi.

rigeneration lavatrici2

Restano qualcosa come 350.000, che finiscono in discariche abusive o che vengono esportate illegalmente in paesi in via di sviluppo, sia come apparecchi funzionanti sia come fonte di componenti e materie prime di recupero.

Un vero e proprio patrimonio che potrebbe essere riutilizzato e trasformato in elettrodomestici e apparecchi in grado di svolgere al 100% il proprio lavoro.

Cercate un prodotto rigenerato? Fate un giro sulla pagina web di Ri-generation.

È possibile ritirarlo direttamente via web o acquistarlo presso uno dei punti di ritiro. Astelav effettua le consegne solo in Italia. È inoltre possibile chiedere di ritirare la propria lavatrice o lavastoviglie direttamente a casa e ottenerne un’altra rigenerata.

Qui trovate anche gli indirizzi dei punti di ritiro di Torino e Vinovo.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook