I vecchi skate si trasfomano in occhiali da sole

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un vecchio skate può tornare a nuova vita, trasformandosi in un oggetto completamente diverso: un paio di occhiali da sole. L’idea in realtà non è nuova, ma finalmente è disponibile anche in Italia.

I primi a pensare di creare gli occhiali da sole a partire dal vecchio skatebord sono stati degli americani, fautori del progetto Experiment with Nature.

Tutto partiva dal concetto che è possibile trasformare in un oggetto in qualcos’altro donandogli una nuova vita. Ma lo scopo del progetto EWN era anche quello di condividere le tecniche per farlo e imparare non solo a costruire gli occhiali da sole ma anche molti altri oggetti di uso comune.

Così, in collaborazione col noto marchio di San Francisco, Huf, lo scorso anno sono nati i primi occhiali da sole costruiti col legno degli skateboard.

Delle molteplici possibilità offerte dai vecchi skateboard inutilizzati, avevamo già parlato. Ma adesso sembra che anche in Italia la moda degli occhiali nati dallo skate stia prendendo campo. I nostri si chiamano The Griffin e sono commercializzati da Quicksilver, che li ha creati in collaborazione Zeiss, che ha fornito le lenti e Vuerich B, che ha messo a disposizione i propri artigiani con le loro competenze.

occhiali skate1

Le tre aziende hanno appena realizzare una limited edition, formata da 50 occhiali la cui montatura è fatta a mano recuperando i vecchi skateboard. Va da sé che essendo ‘ritagliate’ dalla base in legno, sono tutti esemplari unici e non riproducibili. Ogni modello infatti è diverso dall’altro, riportando la grafica della parte di skate utilizzato.

occhiali skate2

Unico neo, il prezzo. Per acquistare uno dei modelli di occhiali accompagnato dalla foto che ritrae lo skate da cui è stato estratto, occorrono quasi 300 euro. Ma il ricavato sarà devoluto alla Skateistan, una ONG che si occupa di portare lo skateboard in Paesi disagiati come la Cambogia e Afghanistan, per far svagare i ragazzi.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook