@greenme

Mascherine fornite a scuola inutilizzabili? Idee ingegnose per non buttarle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Già l’anno scorso le mascherine fornite a scuola avevano suscitato parecchia indignazione tra i genitori. Scomode, fastidiose, troppo strette o al contrario troppo grandi. Molti bambini si lamentavano inoltre del cattivo odore. E così tantissimi di questi dispositivi di protezione individuale sono rimasti inutilizzati. 

Per evitare di gettarle nella spazzatura o accumularle inutilmente, i genitori si sono inventati alcune ingegnose idee di riciclo. Rimuovendo per esempio gli elastici e utilizzandole come filtro da inserire in quelle lavabili. Altri le hanno riciclate per creare beauty-case o panni cattura polvere alternativi. 

Visto che anche quest’anno mascherine della stessa tipologia sono già state distribuite in alcune scuole, proviamo perlomeno a recuperarle. Di seguito ecco alcune idee da cui trarre spunto.

Beauty-case con mascherina

“Basta 1 pò di fantasia” sul proprio canale youtube spiega come riutilizzare le mascherine scolastiche per creare un beauty-case fai da te.

Tagliate gli elastici, aprite la mascherina seguendo la cucitura, girate su se stesso il bordo, ripiegatelo e aggiungete la colla a caldo fra le due estremità per incollarle l’una all’altra.

La stessa operazione va ripetuta dall’altra parte, come spiega il video tutorial. A questo punto avrete tra le mani una bustina.

Aggiungete gli elastici in modo da formare una borsetta e incollate un pezzetto di velcro tra una parte e l’altra, così da poterla chiudere e aprire facilmente. 

Cattura polvere fai da te con mascherina 

Molti genitori hanno cercato di riciclare le mascherine scolastiche per farne panni cattura polvere. E a quanto pare è proprio questa l’idea di riciclo più in voga.

C’è chi semplicemente fissa le mascherine tramite gli elastici sulla scopa Swiffer per spolverare a terra. E chi, dopo aver rimosso gli elastici, le utilizza per spolverare mobili e quant’altro. 

Idee per rendere più comode le mascherine scolastiche

“La Tertulia” sul proprio canale youtube spiega come rendere una mascherina scolastica più comoda e meno stretta.

Bisogna assottigliare con le forbici gli elastici, tagliarli al centro e unire le due parti di ciascuno con un semplice accendino, come spiega il video.

Così facendo gli elastici possono passare intorno alle orecchie, come nelle normalissime mascherine chirurgiche. 

Donare le mascherine scolastiche inutilizzabili

In alternativa è possibile donare le mascherine a enti e associazioni di volontariato. Per esempio l’associazione Castelli romani food and wine, in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio, ha avviato una campagna di raccolta delle mascherine scolastiche inutilizzate proprio per evitarne lo spreco. 

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook