Legno e Rilegno: le vie del recupero del legno sono infinite. Partecipa al concorso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quante cose si possono fare con il legno? E quante volte si può recuperare? Lo sapete bene voi, amanti del riciclo e del riuso creativo, e proprio a voi è rivolto un concorso che rientra in Legno e Rilegno, il progetto che vuole far conoscere le potenzialità di recupero e riciclo del materiale naturale e sostenibile per eccellenza.

La partecipazione è aperta a tutti: basterà seguire le indicazioni, caricando su Instagram con l’hashtag #legnoerilegno il proprio scatto di un oggetto in legno riciclato o un riuso creativo di un oggetto in legno. Sul sito legnoerilegno.org sarà poi necessario cliccare nella sezione dedicata e scegliere la foto che si vuol far concorrere. In alternativa si può partecipare anche inviando lo scatto scelto a foto@legnoerilegno.org. Le foto migliori riceveranno in riconoscimento un premio originale e – naturalmente – di legno.

Cos’è Legno e Rilegno

Il progetto Legno e Rilegno nasce come progetto pilota nel periodo estivo (“Un mare di legno” sulle riviere adriatica e tirrena della Romagna – Toscana nel 2014), e poi si allarga all’inverno e a tutta Italia. Legno e Rilegno parte dalla distribuzione di cassette di legno per l’ortofrutta a “marchio riciclo” in locali di tendenza amici dell’ambiente e del Consorzio Rilegno. Pub, trattorie, locali da aperitivo che sposano la filosofia del “voler bene all’ambiente attraverso la gestione sostenibile delle risorse” e riusano gli imballaggi in legno come vassoi, cestini o elementi d’arredo.

legnorilegnolocandina

I vari gestori , insomma, hanno scelto di partecipare al progetto comprendendo bene che la materia prima legno è una risorsa preziosa.

Il legno, quindi, non è mai solo un imballaggio, ma un vero portatore di valore, anche quando diventa un rifiuto, perché può entrare a far parte del ciclo virtuoso del riciclo del legno. Tutti gli esercizi della rete esporranno anche materiale informativo proprio su questo percorso importante, e una locandina che certifica che “Il locale ha scelto il legno perché si differenzia“.

I laboratori

Alla presenza nei locali si aggiungono tre eventi: momenti speciali cui prenderà parte Elio Misuriello, designer e bricoleur anima del progetto CromaARTica, specializzato in lavori di riuso creativo del legno.

Grazie ai suoi suggerimenti, i partecipanti al laboratorio potranno creare con le loro mani un particolare e innovativo oggetto di riuso partendo dai resti di un imballaggio di legno (apparentemente un rifiuto).

Gli eventi si terranno a Bologna (4 marzo presso Il Principe Lievito e Cucina in via Mezzofanti 18), Milano (fine aprile) e Roma (inizio giugno).

Germana Carillo

LEGGI anche:

Pallet: 10 modi per riciclare creativamente i bancali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook