Gumdrop: le gomme da masticare riciclate diventano posate e portachiavi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Riutilizzare un chewing gum? Sembra impossibile, invece un’azienda britannica ricicla le gomme da masticare e le trasforma in un polimero modellabile per creare degli oggetti: dalle posate ai contenitori per il pranzo a sacco.

Quante volte è capitato di trovarne una sotto la scarpa? Le gomme da masticare sono consumate ormai da tutte le parti, ma grazie ad un’invenzione inglese anche loro possono avere una nuova vita. L’idea è di Anna Bullus, una studentessa con l’amore per l’ambiente.

Un giorno mentre tornava a casa dall’Università è rimasta colpita dal fatto che la strada fosse piena di gomme da masticare sul marciapiedi. Un fatto di certo non isolato, perché ad esempio nel centro di Londra, vengono buttate oltre 30mila gomme e ogni anno il governo spende 150milioni di sterline per ripulire le strade.

Ma la gomma può essere riciclata. La studentessa si è rinchiusa quattro mesi in un laboratorio di chimica finché non è riuscita a creare un polimero il BRGP (Bullus Recycled Gum Polymer), fatto di gomme riciclate da usare in processi di formazione industriale.

gomma da masticare1
gomma da masticare2

Grazie a questo materiale e’ stato realizzato il ‘Gumdrop’, ovvero il primo contenitore al mondo per gomme da masticare usate, fatto interamente di chewingum riciclati. L’invenzione e’ inglese ma è partita subito alla conquista degli Stati Uniti, il maggiore consumatore mondiale.

gomma da masticare4
gomma da masticare6
gomma da masticare7

Sullo stesso argomento potrebbero interessarvi:

I contenitori di colore sono rosa si trovano già in Gran Bretagna e negli Usa, a Jackson, nel New Jersey. Ma non solo, grazie a questo polimero Bullus ha creato anche dei contenitori portatili che si possono agganciare al portachiavi, ci sono ancora decorazioni per biciclette, yo yo, cover per cellulari, fermaporte, plettri per chitarra e perfino contenitori per pranzo al sacco.

Dominella Trunfio

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook