Fabriano, il cestino di carta…per la carta

Che ormai l’ecologia e l’ambiente siano delle tematiche imprescindibili in qualsiasi settore non è una novità. Aziende, società, industrie e designer si sfidano sul tema presentando sistemi e idee di produzione sempre più innovativi, bizzarri e sostenibili. Fabriano, il cestino per la carta amico dell’ambiente, è l’ultima idea per un uso corretto dello smaltimento dei rifiuti, ed è tutta italiana. I designer Riccardo Nannini, Domenico Orefice e Emanuele Pizzolorusso, hanno infatti creato un apposito contenitore per i rifiuti cartacei, realizzato con lo stesso materiale, la carta.

Cinquanta cestini sovrapposti di carta riciclata a disposizione che, una volta riempiti, diventano i sacchetti da gettare. Ovviamente nell’apposito cassonetto destinato. Utilizzare l’ “ecocestino” è un gioco da ragazzi, basta tirare l’ultimo strato del contenitore richiudendolo e, come per magia, apparirà un nuovo Fabriano pronto ad essere riempito di carte e cartoncini.

fabriano-cestino-ecosostenibile

Un esempio simpatico e utile per riciclare in modo sostenibile, senza utilizzare sacchetti inquinanti come quelli di plastica. L’idea è uno dei 16 progetti di cestini presentati a Milano all’interno di  “dismettiamola“, l’iniziativa che si è svolta in concomitanza del Salone del Mobile di Milano con l’obiettivo di portare alla luce la coscienza dello smaltimento dei rifiuti  esortando allo stesso tempo sia al processo della dismissione, necessario per un efficace smaltimento degli scarti, che ad una maggiore attenzione nei comportamenti quotidiani delle persone, spesso condizionati da ignoranza e pigrizia.

Alberto Maria Vedova

 

Coop

Non solo dal contadino, si può scegliere etico anche al supermercato

Sorgente Natura

Pasta: come scegliere la migliore (non solo di grano duro)

Coop

Coop pianta più di 6.000 alberi per la campagna M’Illumino di meno 2020

Sparkasse Green

La banca punta alla sostenibilità ambientale

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook