Crea la tua cornamusa fai da te con un sacco della spazzatura (e 2 flauti dolci)

In queste lunghe giornate a casa con i bambini potete cimentarvi, se siete coraggiosi e non vi infastidiscono troppo i rumori forti, nella realizzazione di una cornamusa a partire da oggetti che molto probabilmente avete in casa: un sacco della spazzatura e due flauti.

Costruire una cornamusa con materiali di recupero è un’attività divertente e semplice oltre che molto originale da fare insieme ai bambini.

Ecco tutti i passaggi necessari a realizzare questo strumento fai da te.

Materiale occorrente

  • 1 sacchetto per la spazzatura o un grande sacchetto di plastica
  • 2 flauti
  • 2 penne o 1 pezzo di tubo o una cannuccia di grandi dimensioni
  • Forbici
  • Nastro adesivo
cornamusa-materiali

Foto © wasabi32746

Realizzazione

Per prima cosa bisogna creare la cannuccia. Se avete scelto di utilizzare le due penne, bisogna smontarle e poi legarle insieme. Se invece avete a disposizione un tubo di plastica potete utilizzarlo così com’è aggiustando solo la lunghezza.

Subito dopo bisogna tagliare la busta di plastica. Non c’è infatti bisogno di usarla tutta ma è sufficiente lasciare i 3/4 del sacco.

cornamusa1

Foto © wasabi32746

cornamusa2

Foto © wasabi32746

Ora è il momento di collegare la cannuccia alla busta. Legatela su un lato aperto, facendola entrare per qualche centimetro all’interno del sacco in modo che non fuoriesca aria. Va poi legata con il nastro adesivo.

Successivamente si prende il primo flauto e si lega con il nastro adesivo a circa 1/4 della lunghezza del sacco a partire dalla cannuccia. Assicurati di non coprire la parte del fischietto del flauto e che il boccaglio sia nella borsa.

Foto © wasabi32746

Ora va chiusa tutta la restante parte aperta del sacco, rendendolo così ermetico.

Praticate ora un foro nell’angolo del sacchetto che si trova sullo stesso lato della cannuccia. Qui va aggiunto e fissato il secondo flauto.

cornamusa4

Foto © wasabi32746

 

Aggiungere al primo flauto del nastro adesivo sui fori, in questo modo la cornamusa suonerà una nota costante (cercate la migliore secondo il vostro orecchio), potete anche chiuderli tutti.

cornamusa6

Foto © wasabi32746

Ora la tua cornamusa è pronta per essere suonata.

cornamusa-spazzatura

Foto © wasabi32746

Il risultato ottenuto lo potete vedere nel seguente video.

Fonte di riferimento: Instructables

Leggi anche:

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Izanz

Piretro: l’insetticida naturale contro le zanzare

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook