@Mojo Supermarket/Instagram

Bottiglie di plastica in cambio di scarpe Adidas: l’iniziativa che fa bene al Pianeta, ma anche al portafogli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Talvolta riciclare fa bene non soltanto all’ambiente, ma anche alle proprie tasche. Avreste mai pensato che sarebbe stato possibile acquistare un paio scarpe Adidas in cambio di bottiglie di plastica? Non si tratta di una trovata utopistica, ma di una geniale iniziativa che è stata avviata in questi giorni sia a Parigi che a New York.

Ebbene sì, basterà inserire delle bottiglie per ricevere dei voucher per l’acquisto delle iconiche Stan Smith, le scarpe Adidas sostenibili realizzate con materiali riciclati, tra cui bottiglie raccolte dalle spiagge. L’idea nasce dalla collaborazione tra il noto marchio sportivo e l’agenzia creativa Mojo Supermarket, che si è occupata della progettazione dei distributori automatici.

“Ci piace lavorare con i nostri amici dell’Adidas perché cercano di usare la loro influenza per risolvere problemi culturali, non solo legati al lavoro” spiega Camilo De Galofre, direttore del settore Arte e Design di Mojo Supermarket. 

Al momento i distributori automatici si trovano nei negozi Adidas di New York e Parigi, ma non è escluso che l’iniziativa possa essere estesa in altre parti del mondo. Il loro funzionamento è molto semplice e intuitivo: inserendo le bottiglie di plastica nel macchinario viene rilasciato uno scontrino con uno sconto da applicare sull’acquisto di un paio di Stan Smith, da presentare in cassa. Una trovata semplice e geniale che servirà a diffondere la cultura del riciclaggio e dell’economia circolare. 

Negli ultimi anni, Adidas si sta impegnando concretamente per combattere l’inquinamento da plastica e promuovere una moda più sostenibile e rispettosa del Pianeta. Dopo il lancio, avvenuto all’inizio di quest’anno, della linea Primegreen di scarpe con tomaia fatta di materiali riciclati al 50%, recentemente l’azienda ha messo sul mercato le Ultraboost, scarpe da running personalizzabili, realizzate con la plastica che sarebbe finita negli oceani e ispirate ai celebri mattoncini colorati Lego. Ma non finisce qui: lo scorso mese Adidas ha presentato le scarpe Stan Smith Mylo, che prendono il nome dal Mylo, un tessuto morbido, elastico e versatile a base di micelio, ovvero l’apparato vegetativo dei funghi. Un altro piccolo grande passo che aiuterà a risparmiare tonnellate di plastica inquinante. 

Fonte: Mojo Supermarket/Adidas

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook