riciclo guanti FB

Che cosa fare con i guanti spaiati o con dei vecchi guanti non più utilizzabili? Non ci riferiamo unicamente ai guanti invernali, ma anche ai classici guanti di gomma da cucina, usuratisi nel corso del tempo.

Gettarli sarebbe un peccato, soprattutto dopo aver dato un'occhiata ad alcune delle possibilità di riciclo creativo e di riutilizzo legate ad essi. Prendete spunto dalle seguenti dieci idee e, come sempre, comunicateci le vostre.

1) Peluches

Un guanto rimasto abbandonato in fondo ad un cassetto può essere utilizzato per la realizzazione di un morbido animaletto con cui giocare. È piuttosto semplice, ad esempio, provare a dare forma ad uno scoiattolo. Sarà sufficiente ritagliare il guanto nella maniera corretta ed utilizzare del materiale morbido per l'imbottitura.

scoiattolo guanti 2

Seguite la sequenza di immagini del tutorial presente a questo indirizzo per ottenere un morbido scoiattolo da un semplice guanto. Potreste anche pensare di realizzare un simpatico octopus, ispirandovi a questa immagine.

octopus

2) Mini marionette

Un'altra idea per il riutilizzo dei vecchi guanti consiste nel ritagliare le loro dita per poter realizzare delle mini-marionette con cui fare divertire i più piccoli e con cui i bambini potranno giocare a propria volta, inventando storielle e teatrini. Alle dita dei guanti basterà applicare dei bottoni o delle altre decorazioni per ottenere dei piccoli personaggi, ognuno diverso dall'altro, in modo da arricchire i momenti di gioco grazie a nuovi protagonisti. Qui le istruzioni

mini-marionette

3) Contenitori e vasi

C'è anche chi ha pensato di utilizzare dei guanti per realizzare dei contenitori di vario tipo. Con le corrette imbottiture è possibile donare al guanto una struttura rigida, in modo che possa trasformarsi in una sorta di vasetto con supporto. È così che la designer Mariya Donskaya ha potuto realizzare contenitori per matite e pennelli, oltre che vasi per fiori.

vasi guanti

4) Elastici

Avete dei guanti di gomma che sono ormai bucati, rovinati o comunque inutilizzati? I guanti di gomma sono perfetti per ottenere degli elastici a costo zero. Sarò sufficiente ritagliare progressivamente i polsini dei guanti, fino a quando non si giungerà alla zona delle dita. A partire da un solo guanto di gomma si possono ottenere anche più di 20 elastici, da tenere da parte in modo da poterli utilizzare in caso di necessità.

elastici guanti

5) Gioielli

Avreste mai pensato che dai guanti di gomma potessero nascere dei gioielli? Le vie del riciclo creativo sono fortunatamente infinite ed hanno incontrato l'abilità dell'artista coreana Min-Ji Cho, la quale si impegna nella realizzazione completamente manuale di gioielli come orecchini, collane e ciondoli, utilizzando esclusivamente materiali di recupero, fra cui si trovano ritagli provenienti dai ben noti guanti di gomma. Ha potuto così prendere vita una collezione di gioielli unica ed originale, tutta da ammirare.

min ji cho

6) Decorazioni per l'orto

A partire dai vecchi guanti c'è anche qualcuno che ha pensato di realizzare delle decorazioni per l'orto o per il giardino. I guanti possono essere ritagliati, imbottiti e ricuciti per ottenere dei fiori variopinti con cui abbellire gli spazi esterni della propria abitazione, soprattutto nel caso in cui la primavera sia lontana e si senta la necessità di un tocco di colore in più.

guanti orto

7) Vestito

Oltre che per la realizzazione di elastici o di gioielli, i guanti di gomma possono essere impiegati per la creazione di abiti esilaranti. Il vestito che vi presentiamo qui è nato dalla creatività di Lotta Barlach, designer che da anni si occupa della realizzazione di abiti indossabili utilizzando materiali di recupero.

vestito guanti

8) Usi alternativi per i guanti di gomma

I guanti di gomma da cucina in sovrappiù possono essere utilizzati in maniera alternativa, ad esempio per proteggere le mani durante il giardinaggio, nel corso delle pulizia domestiche, oppure nell'applicazione dell'henné, per ottenere una tintura naturale per i capelli facendo in modo allo stesso tempo di non macchiarsi le dita. Possono anche essere utili per riparare le mani durane l'apertura di barattoli e lattine.

9) Fermacarte

fermacarte

Così come nel caso dei vecchi calzini, anche i guanti spaiati o non più utilizzati possono rappresentare un ottimo punto di partenza per la realizzazione di fermacarte decorativi. Dopo aver eliminato le "dita" di un guanto, è possibile fare in modo di inserire all'interno della sua parte centrale un sasso di forma regolare ed intervenire ricucendo ad arte i bordi del guanto stesso.

10) Riaccoppiare i guanti spaiati

glove love

"The Glove Love" è un'iniziativa nata in Gran Bretagna al fine di formare numerosi nuovi paia di guanti dalla raccolta di guanti spaiati. I guanti vengono raccolti attraverso donazioni, vengono lavati e nuovamente accoppiati, cercando di formare nuovi paia utilizzando dei guanti simili. Il ricavato della vendita delle nuove coppie di guanti viene devoluto all'associazione benefica "Do The Green Thing". Un'idea che potrebbe essere "importata" anche qui da noi, non credete?

Marta Albè

LEGGI anche:

- 9 riutilizzi creativi per i vecchi calzini

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram