sacchetti pane usi

È un vero peccato gettare tra i rifiuti i sacchetti di carta per il pane - che, ricordiamo, possono essere gettati nei rifiuti organici - soprattutto se essi risultano ancora ben puliti e quindi riutilizzabili, dopo averli svuotati dalle briciole.

I sacchetti di carta, che ci accompagnano fin dal 1853, quando furono brevettati negli Stati Uniti e subito dopo in Francia ed Inghilterra, da parte di Francis Wolle, possono infatti essere riutilizzati in innumerevoli modi. Noi qui ve ne indichiamo 20, che spaziano dalla realizzazione di pacchetti regalo a maniere furbe per effettuare le pulizie domestiche. Vi sono inoltre consigli utili destinati a chi possiede animali domestici e a chi desidera mettere in pratica la propria creatività.

1) Per la spesa

Mettete da parte i sacchetti di carta puliti, facendo attenzione che non si strappino, in modo da poterli riutilizzare al momento di fare la spesa alla bancarella della frutta e della verdura oppure nei negozi di vendita di prodotti sfusi.

2) Per raccogliere la polvere

Se raccogliere la polvere con una paletta mentre spazzate il pavimento vi risulta scomodo perché la sporcizia tende comunque a scivolare nuovamente verso il pavimento, aiutatevi utilizzando un sacchetto di carta con cui raccoglierla. Poi svuotatelo e riutilizzatelo allo stesso scopo.

3) Per pulire i fiori artificiali

Pulire i fiori finti realizzati per lo più in nylon può risultare un'operazione complicata. Provate dunque a inserire i vostri fiori in un sacchetto di carta con un cucchiaio di bicarbonato o di sale fino. Agitate il sacchetto e quando estrarrete i fiori noterete che avranno subito un aspetto migliore.

4) Per incartare regali

I sacchetti di carta per il pane possono essere svuotati dalle briciole, posti sotto un peso (ad esempio un dizionario) per rimuovere le eventuali pieghe ed utilizzati per incartare dei regali. L'effetto risulterà molto simile a quello della carta da pacchi di colore neutro. Potrete poi decorare il pacchetto con dei disegni o dei nastri colorati.

5) Per i biglietti d'auguri

I sacchetti di carta possono essere appiattiti e ritagliati in modo da ottenere il materiale necessario per la realizzazione di biglietti d'auguri che potranno essere completati mediante l'utilizzo di cartoncino di recupero (dalle confezioni di pasta e riso, ad esempio). Con un pizzico di creatività potrete realizzare su di essi disegni o decorazioni a piacere.

6) Per la lista della spesa e i promemoria

Ritagliate dai sacchetti di carta per il pane dei foglietti di forma quadrata o rettangolare che potrete lasciare sciolti o graffettare in blocchetti, in modo da poterli utilizzare per la lista della spesa, per gli appunti e ogni qualvolta abbiate la necessità di appuntare un promemoria o di lasciare un messaggio, in sostituzione dei post-it.

7) Per rimuovere le macchie di cera

Per rimuovere le macchie di cera da tappeti e tovaglie distendete su di esse un sacchetto di carta aperto e passatevi sopra con il ferro da stiro. A questo punto la cera dovrebbe sciogliersi e rimanere in gran parte attaccata al sacchetto di carta, facilitandovi nella pulizia.

8) Per la raccolta differenziata

Utilizzate i sacchetti per il pane per la raccolta differenziata della carta nelle diverse stanze della casa o in ufficio. Mettetene uno in cucina, uno nello studio, uno nella stanza dei più piccoli ed uno vicino alla vostra scrivania.

9) Per le fritture

I sacchetti di carta per il pane possono essere utilizzati per appoggiare gli alimenti che avrete fritto in padella al posto della carta assorbente. La carta alimentare potrà assorbire l'olio in eccesso in modo da rendere le pietanze più leggere.

10) Per rivestire i libri

Può trattarsi sia dei libri scolastici dei vostri figli che di libri di narrativa di cui desiderate non rovinare la copertina, ad esempio in occasione di un trasloco. Ricopriteli dunque con la carta ricavata dai sacchetti per il pane, dopo averli ben tesi ed appiattiti, oppure utilizzate i sacchetti stessi per avvolgere i libri da trasferire o i volumi da archiviare.

11) Per il pranzo al sacco

Riutilizzate i sacchetti di carta per portare a scuola al lavoro il vostro pranzo al sacco. Potrete inserire all'interno di essi panini, frutta o il pranzo che avrete preparato e suddiviso in vaschette. Potrete altrimenti impiegarli per trasportare le vostre posate, tovagliette e tovaglioli.

12) Per essiccare le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche, come origano e rosmarino, possono essere lasciate ad essiccare all'interno di sacchetti di carta durante l'estate in luoghi lontani dall'umidità. Possono essere utilizzati inoltre allo stesso modo per l'essiccazione della lavanda e di petali di fiori da impiegare per la preparazione di pot-pourri.

13) Per i sacchetti profuma-armadio

I fiori di lavanda essiccati possono essere inseriti all'interno di sacchetti di carta da sigillare e da utilizzare per profumare armadi e cassetti. Dai sacchetti di carta per il pane possono essere ricavati dei ritagli di carta con cui realizzare piccoli cartocci da riempire di fiori e da legare con dei nastri, da inserire nei cassetti o da appendere alle grucce degli abiti.

14) Per riporre patate e cipolle

I sacchetti di carta sono i contenitori ideali da utilizzare per riporre patate, cipolle ed aglio in dispensa in modo che si conservino meglio e ritardino la germogliazione il più a lungo possibile. Ricordate di riporre i vostri sacchetti al riparo dalla luce e dall'umidità.

15) Per raccogliere gli scarti

Mentre sbucciate frutta e verdura tenete a fianco a voi un sacchetto di carta per raccogliere torsoli, semi e scarti, in modo da avere a portata di mano una destinazione comoda dove gettarli, prima di trasferirli nel bidone per la raccolta dell'umido o per il compost domestico.

16) Per i pop-corn

I pop-corn preparati in casa sono decisamente più buoni e salutari rispetto a quelli acquistati e comodi da consumare davanti alla tv o da portare a casa di amici se trasferiti in uno dei sacchetti di carta che avrete conservato.

17) Per il parabrezza

Per evitare che si formi del ghiaccio sul vostro parabrezza durante le notti d'inverno quando parcheggiate la macchina all'esterno, aprite, ritagliate e riunite diversi sacchetti di carta in modo da creare un telo di copertura da tenere appoggiato al vetro con l'aiuto dei tergicristalli.

18) Per il volante

Se afferrare i volante in estate risulta quasi impossibile a causa del caldo, provate ad avvolgerlo prima di partire con della carta ricavata da un paio di sacchetti. Lo stesso trucco può valere anche per la leva del cambio.

19) Per raccogliere la lettiera del gatto

Riutilizzate un sacchetto di carta al momento di raccogliere la lettiera del vostro gatto, prima di gettarla tra i rifiuti. Portate un sacchetto con voi anche durante le passeggiate del vostro cane, accompagnato da una paletta e da guanti, per la raccolta dei bisognini.

20) Per la cottura al vapore

I sacchetti di carta possono essere utilizzati per la cottura al vapore delle verdure, ad esempio dei carciofi. Il sacchetto può essere posizionato in modo da coprire il cestello che utilizzerete per la cottura al vapore, prima di riporvi il coperchio. La cottura risulterà più rapida e le verdure ottime.

Marta Albè

Leggi anche:

- Gi shopper di carta sono compostabili

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram