10 usi alternativi per l'aceto di mele

aceto di mele usi

L'aceto di mele viene spesso utilizzato in cucina come condimento per ortaggi ed insalate, per facilitare la lievitazione delle torte nella quantità di un cucchiaino, accompagnato da una pari quantità di bicarbonato di sodio, o da chi prepara il tofu in casa, che ne conosce bene l'impiego come caglio.

Esso però può trovare ulteriori applicazioni nella vita quotidiana, per la realizzazione di rimedi di bellezza, per tenere a bada i parassiti che affliggono i nostri animali domestici o nel caso di piccoli malesseri. Si raccomanda di utilizzare aceto di mele proveniente da agricoltura biologica, ottenuto preferibilmente da mele intere e non da parti di scarto, come di frequente può avvenire a livello industriale, in modo che tale alimento e prodotto multiuso possa mantenere proprietà benefiche da cui noi trarremo vantaggio.

1. Capelli lucenti

L'aceto di mele può essere utilizzato per il risciacquo finale dei capelli dopo lo shampoo, al fine di donare loro maggiore brillantezza. Basterà aggiungerne un cucchiaino in un flacone da un litro riempito con acqua fredda, agitare e procedere al risciacquo. Sui capelli non rimarrà alcun odore di aceto. Si tratta di un metodo adatto sia nel caso usiate uno shampoo comune o biologico, sia nel caso vi rivolgiate a prodotti alternativi per il lavaggio, come il sapone d'Aleppo, la farina di ceci o il ghassoul (argilla saponifera marocchina). In ogni caso, il risciacquo finale all'aceto aiuterà i capelli a recuperare il loro naturale ph acido.

2. Tonico per il viso

Esso può essere inoltre diluito nell'acqua in piccolissime quantità al fine di realizzare un tonico completamente naturale per il viso, da applicare ogni sera con l'aiuto di una spugnetta riutilizzabile.

3. Contro il gonfiore di mani e piedi

L'aceto di mele rappresenta un rimedio adatto in caso di gonfiore ai piedi ed alle mani a fine giornata. Può essere applicato sulle zone interessate come se si trattasse di un comune olio da massaggio.

4. Contro le scottature solari

In caso di scottature solari, esso può essere aggiunto nella quantità di un bicchiere all'acqua del bagno per donare sollievo alla pelle irritata.

5. Dopobarba

L'aceto di mele, diluito con acqua in parti uguali, può essere impiegato come dopobarba per agevolare la scomparsa di eventuali arrossamenti.

6. Collutorio

Può essere impiegato per la realizzazione di un collutorio naturale semplicemente diluendone un cucchiaio in un bicchiere di acqua tiepida.

7. Contro il raffreddore

Può essere utilizzato per realizzare di fumenti adatti a combattere il raffreddore aggiungendone due o tre cucchiai in una pentola contenente acqua bollente, da cui respirare profondamente il vapore sprigionato.

8. Detersivo spray multiuso

Mescolano due bicchieri d'acqua con un bicchiere di aceto di mele ed agitando per bene il tutto all'interno di un flacone apposito, otterrete un ottimo spray multiuso da utilizzare per la pulizia delle superfici resistenti del bagno e della cucina, oltre che di vetri e pavimenti.

9. Antiparassitario Animali domestici

Strofinare il pelo del vostro cane con dell'aceto di mele diluito con acqua vi aiuterà a tenere lontani i parassiti.

10. Contro il singhiozzo

L'aceto di mele, nella quantità di un cucchiaino, veniva utilizzato dalle nostre nonne per calmare il singhiozzo e per alleviare i sintomi delle nausee in gravidanza.

Per approfondire l'argomento vi suggeriamo questa piacevole lettura:

Amazon: Curarsi in modo naturale con l'aceto di mele - € 14,37

Marta Albè

Leggi anche:

- Aceto: 30 usi alternativi

- 8 modi per NON usare l'aceto