carta_riciclata_fai_da-te

Volete cimentarvi in un’opera di riciclo fai-da-te della carta e produrre bigliettini, fogli da lettera, inviti e quant'altro dando libero sfogo alla vostra creatività? Ebbene, il sito americano The Dayly Green vi spiega come fare, accompagnando le istruzioni con un utilissimo tutorial video.

Bastano alcuni ingredienti fondamentali, un po’ del vostro tempo, intraprendenza e buona volontà e il gioco è fatto!

Cosa serve

  • Cornice
  • Tessuto sottile, ad esempio della seta oppure delle vecchie collant
  • Nastro adesivo o cucitrice
  • Contenitore di plastica o scatola di biscotti in latta (l’importante è che il contenitore prescelto sia più grande della cornice e che sia sufficientemente profondo da poter contenere tutta l’acqua necessaria per coprirla)
  • Frullatore
  • carta usata (vecchia corrispondenza, bollette,cataloghi, post-it, riviste…)
  • Spugna
  • Panno o asciugamano
  • Piano di asciugatura

Procedura

  1. Per costruire il filtro che vi servirà come stampo per la carta, prendete una vecchia cornice e fate aderire il vostro tessuto in seta o le vecchie collant nella parte esterna di uno dei suoi lati. Il tessuto deve essere ben fissato alla cornice e formare una base uniforme, così che l’acqua non possa fuoriuscire dai margini e dagli angoli del vostro filtro. Tenete presente che le caratteristiche della carta che produrrete dipenderanno dalla tipologia di tessuto utilizzata: quindi potete divertirvi a sperimentare e creare molteplici effetti preparando filtri con tessuti diversi.
  2. Recuperate la carta da riciclare: potete mescolare fogli di diverse tipologie, colori e consistenze, per produrre effetti differenti e creare della carta originale e personalizzata.
  3. Spezzettate la vostra carta e frullatela insieme a dell’acqua: potete ottenere mescole di consistenza diversa variando la velocità del vostro frullatore.
  4. Prendete il contenitore in plastica o latta e riempitelo di acqua. Assicuratevi che la quantità di acqua sia sufficiente a ricoprire tutto il filtro.
  5. Ponete il vostro filtro nell’acqua del contenitore (la parte in tessuto va rivolta verso il basso) e quindi versateci sopra la vostra mescola.
  6. Spargete la mescola sul filtro fino a coprirlo interamente.
  7. Una volta spalmata tutta la mescola nel modo più uniforme possibile, sollevate il filtro dall’acqua e tenetelo fermo per alcuni istanti, lasciando scolare via tutta l’acqua.
  8. Ponete il filtro sul piano di asciugatura e usate una spugna o un asciugamano per rimuovere l’acqua residua. Se vi accorgete che il vostro foglio presenta dei “buchi”, potete aggiungere della mescola per coprirli.
  9. Posizionate il panno sopra al filtro e premete verso il basso, in modo che il tessuto aderisca al foglio che state realizzando.
  10. Voltate il filtro e premete sulla sua superficie, dal lato opposto a quello in cui avete posizionato la mescola, in modo che la carta che avete prodotto cominci a separarsi e cada sul vostro panno.
  11. Lasciate asciugare la vostra carta: il tempo di asciugatura dipende dallo spessore del foglio realizzato.

Lisa Vagnozzi

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram