greenbox-550x422A prima vista e a guardarlo così, sembrerebbe un normale cartone per la pizza, ma il Green Box, a detta dei suoi ideatori, è destinato a rivoluzionare in verde il concetto di take-away del prodotto nostrano più amato e gustato...ovviamente dopo gli spaghetti.

Non solo, infatti, è prodotto con cartone ondulato riciclato al 100% (i cartoni in commercio lo sono per il solo 60%) e completamente privo dei famigerati flatati, ma grazie all'introduzione ponderata di apposite linee pre-perforate, Green Box riesce a ricoprire tre diverse funzioni in una:

1) Box per la pizza;

2) Piatto per mangiarla;

3) Contenitore salvaspazio per conservarla in frigo.

Con tutti i conseguenti vantaggi anche in termini di attenzione per l'ambiente. Il meccanismo che ne è alla base è semplice, ed effettivamente guardando il video viene da chiedersi il perché non ci si sia mai pensato prima:

Una volta suddiviso in due, il coperchio superiore si fa letteralmente in quattro per contenere e distribuire tra gli amici le fette di pizza, senza dover né sporcare i piatti (risparmiando così sull'acqua e il detersivo per lavarli), né tanto meno utilizzare quelli di carta usa e getta.

E se, per qualche strano motivo, la pizza dovesse avanzare, niente paura perché la restante metà del green box si piegherà agilmente in due per entrare alla perfezione nel ripiano frigo, evitando così di utilizzare Tupperware (e il conseguente lavaggio) o sprecare carta alluminio per avvolgere gli "avanzi". E quando tutto sarà finito, si potrà gettare tranquillamente il cartone nel secchio per la carta, senza pesi sulla coscienza perché totalmente biodegradabile e nuovamente riciclabile al 100%.

La società che lo ha disegnato e brevettato, la Eco Incorperated è ora alla ricerca di imprese che lo sponsorizzino e lo commercializzino, facendo leva sui benefits, praticamente a costo zero, che le aziende avrebbero in termini di responsabilità sociale agli occhi dei consumatori. Si spiega così il pomposo claim adottato "Green Box: our Planet, our responsability".

In attesa di vedere il Green Box adottato da qualche grande catena di pizzerie, potremmo, nel frattempo, prendere ispirazione e, armati di coltello, tentare di metterlo in pratica alla prossima consegna a domicilio. Certo, magari il risultato non sarà perfetto, ma forse il Pianeta ce ne sarà grati lo stesso. La persona a cui sarebbero toccati i piatti e  le posate della serata, di sicuro si.

Simona Falasca


casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram