lattine

Già sappiamo che in ogni oggetto usato si nasconde un potenziale nuovo oggetto. Prendiamo le lattine. Quante ne gettiamo ogni giorno? E quante cose potremmo creare con quelle che buttiamo via? La domanda è ovviamente retorica: con un pizzico di fantasia le lattine si prestano a diventare oggetti diversissimi ed estremamente originali, la cui creazione è divertente, economica e foriera di grandi soddisfazioni. Perché comprare degli accessori quando possiamo crearli noi stessi e renderli unici con il riciclo creativo?

Di idee è pieno l'etere, ma abbiamo provato a raccogliere quelle più originali e facilmente realizzabili.

1) Eco-Borse

Eco-borsa

C'è chi con le lattine crea borse, per esempio. In che modo? Come spiega una giovane ragazza nel suo tutorial, realizzare un accessorio di questo tipo è abbastanza semplice: è sufficiente immaginare un modello e definirne i contorni, ritagliarne la sagoma sulla carta, tagliare a pezzettini l'alluminio delle lattine dopo averlo livellato e unirli poi in un mosaico che ricalchi le sagome con l'aiuto di una pinzatrice e di un po' di filo. Una volta terminati tutti i lati, è sufficiente cucirli assieme utilizzando come base un materiale più resistente, per esempio del vinile o un tessuto abbastanza spesso. Voilà, il gioco è fatto e potete star certi che qualunque borsa decidiate di creare, sarà un pezzo unico!

2) Cornici

images-1

L' effetto mosaico dei pezzettini di alluminio si presta a molte altre applicazioni: c'è chi per esempio ha creato con la stessa tecnica delle originali cornici per specchi ed orologi, o chi con l'effetto carioca delle lattine incornicia le fotografie. Il procedimento è sempre lo stesso ed è molto semplice: su una base di legno, plastica o cartone vanno incollati i rettangolini di alluminio precedentemente piallati fino a creare il mosaico che più ci piace. Vista la difficoltà di incollare l’alluminio su un altro materiale, è consigliabile stendere sulla superficie della cornice una pasta indurente ed incastonarvi i pezzetti di alluminio, lasciando che sia la pasta stessa, indurendosi, ad intrappolarli.

3) Eco-gioielli

braccialetto

Ritagliando l'alluminio nella forma desiderata e ripiegando gli angoli per evitare di tagliarsi, è anche possibile dar vita a bracciali e orecchini colorati e molti altri accessori utilizzando la fantasia o ispirandosi a chi ne ha già creati. A tal proposito vi consigliamo di dare un'occhiata a questi gioielli riciclati che possono essere ricreati facilmente con un pizzico di manualità e creatività.

4) Tendine

images

Allo stesso modo, ritagliando l’alluminio in pezzetti dalle forme geometriche e smussandone gli angoli è possibile unirli con dei fili colorati e creare delle tendine leggere, appesantite alle estremità da qualche perlina di vetro.

5) Posaceneri e sottobicchieri

F1ISIXLF2DSDRIF_MEDIUM

Con le lattine potete modellare facilmente anche degli originali posacenere o sottobicchieri, semplicemente tagliando la parte superiore della lattina in tante sottili stiscioline e ripiegandole su se stesse fino a formare un intreccio a forma di stella. Per saperne di più basta seguire questo video che illustra passo per passo come fare.

6) Accessori Eco-fashion dalle linguine

Per la creazione di accessori anche le linguette delle lattine sono una ricchezza. Se avete pazienza, manualità e fantasia le possibilità sono innumerevoli: cucendo tra loro le linguette potete infatti creare oggetti molto belli ispirandovi a designer che di questo riciclo creativo hanno fatto un'attività vera e propria e che vendono ora in tutto il mondo borse, accessori persino vestiti tappezzati di metallo.

images-4

Pensate che un designer brasiliano è riuscito addirittura a creare una lampada servendosi delle linguette di alluminio: se volete saperne di più ciccate qui.

images-2

La creazione di articoli di questo tipo richiede ovviamente molto tempo e precisione, ma ci sono cose più semplici la cui creazione è invece alla portata di tutti: cinture e bracciali ottenuti unendo tra loro le linguette con fili colorati o nastri, come descritto con cura in questo video, o ancora spille e fermagli come spiegato accuratamente su questo sito.

7) Lanterne da giardino

041087049-01_ld

Le idee per il riutilizzo delle lattine non mancano nemmeno nel campo dell'arredamento. Le lattine più robuste sono perfette per diventare originali lanterne da giardino. Una volta svuotate e lavate con cura, scegliete che fantasia volete riprodurvi e disegnatela sulle lattine con un pennarello. Usando un chiodo abbastanza spesso ed il martello praticate dei fori a distanza l'uno dall'altro di circa mezzo centimetro (per evitare che la lattina si ammacchi, è consigliabile riempirla prima d'acqua e riporla in congelatore per una notte). Una volta terminata questa operazione non rimane che forare la lattina in due punti contrapposti in prossimità del bordo e far passare per i due fori del filo metallico, ripiegandone le estremità con l’aiuto delle pinze. A questo punto è sufficiente rimuovere i residui di pennarello con un po’ di alcool o in alternativa dipingere la lattina del colore che preferite (il modo più semplice è utilizzare della vernice a spruzzo), inserire la candela ed ecco risplendere una lanterna fai-da-te, riciclata, ecologica e indubbiamente unica.

8) Lampada dalle linguette delle lattine

lampada linguette

Sempre dalle linguette della lattine è possibile con un po' di pazienza creare delle bellissime lampade da comodino. Tutte le istruzioni passo passo in questo tutorial.

S.Z.

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp
immagini per la terra

calendario 2018