riciclo_vinili

Porta cd Artgallery 18, piatto e centrotavola Vinylux, borsa della linea “Rifiuti geneticamente modificati”, erano alcune delle idee che vi abbiamo presentato qualche tempo fa. Oggi torniamo a parlare di riciclo creativo dei cari vecchi vinili con 5 nuove proposte da realizzare a casa seguendo poche, semplici istruzioni.

Armatevi di stoffa, colla, adesivi e tanta creatività. I risultati? Dal gusto retrò e decisamente originali.

1) La borsetta “musical – chic”
Amate l’originalità più sfrenata? Soprattutto negli accessori? Questa borsa fa al caso vostro.

borsa_33giri

 

 

Cosa vi servirà:

  • un taglierino;
  • un righello;
  • della cartavetrata;
  • un trapano a punta piatta e punta tonda sottile;
  • pistola per colla a caldo;
  • due 33 giri;
  • stoffa;
  • macchina da cucire;
  • filo;
  • 4 anelli metallici.

 

 

Prendete uno dei due 33 giri e ponetelo sul piano di lavoro con la parte esterna rivolta verso il basso. Aiutandovi con il taglierino e un righello, tagliate il disco in 3 parti, come in figura in modo da ottenere due mezzelune e il corpo centrale della vostra futura borsetta.

33giri_tutor1

Una volta eseguita la prima operazione, appoggiate la parte centrale del disco tagliato sul secondo 33 giri, fate combaciare le superfici e incidete il secondo disco così da ottenere altre 3 parti uguali.

Ora dovreste avere davanti a voi 6 pezzi, eliminate i due più piccoli e concentratevi sulle due mezzelune rimaste che diventeranno i manici della nuova fashion purse.

33giri_tutor2

Come prima cosa, con la carta vetrata smussate e addolcite i bordi del vinile che avete inciso con il taglierino. Poi prendete il trapano a punta piatta e, all’altezza di dove infilerete la mano, praticate un primo foro. Ripetete l’operazione per altre tre volte in modo da ottenere lo spazio per quattro dita.

33giri_tutor3

Ripetete l’operazione anche per il secondo manico.

Adesso utilizzate il trapano a punta sottile per praticare i fori di congiunzione dei manici della borsetta al corpo centrale. L’unione tra i quattro pezzi avverrà attraverso gli anelli metallici, per cui assicuratevi di prendere bene le misure della circonferenza degli anelli, altrimenti non riuscirete a inserirli nell’apposita sede.

Una volta assemblato il tutto, si passa alla stoffa.

33giri_tutor4

Ritagliate tre pezzi distinti che andranno inseriti rispettivamente sul fondo e ai due lati della borsetta. Ogni ritaglio dovrà avere un doppione, in modo da creare la fodera interna della nuova borsa e, sempre per la fodera, dovrete aggiungere altri due ritagli che corrisponderanno ai lati interni dei dischi. In tutto dovreste avere quindi 8 ritagli.

Con la macchina da cucire unite i due ritagli laterali con il ritaglio del fondo. Otterrete una striscia che andrà incollata lungo il perimetro del 33 giri con la colla a caldo.

Per rendere la vostra meravigliosa opera più resistente, cucite i pezzi rimanenti in modo da creare la fodera interna. Prendete la colla a caldo, e applicate la fodera sulla superficie interna dei due 33 giri assicurandovi di incollare l’interno con la stoffa esterna, in modo da eliminare ogni possibile fessura.

Lasciate asciugare il tutto e, voilà, ecco la vostra nuova borsa, assolutamente unica.


2) Portalettere

portalettere_vinile


Occorrente:

  • un 33 giri;
  • forno;
  • placca da forno;
  • una scodella in ceramica;
  • un piatto.

 

 

 

 

 

Preriscaldate il forno a 200 gradi. Ponete la scodella capovolta sulla placca da forno e appoggiatevi centralmente il disco. Infornate per 2 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, verificate l’effettiva malleabilità del vinile. Se il disco si è deformato appoggiandosi alla scodella, significa che è pronto, altrimenti lasciatelo in forno ancora 1 minuto.

Una volta tolto dal forno, curvate 1/3 del disco su se stesso. Togliete la scodella, appoggiate il vinile sulla placca da forno e inserite un piatto tra la base del portalettere e il lato curvo, questo per evitare che il bordo ricurvo si incolli su se stesso.

portalettere_vinile_tutor1

Infornate nuovamente per 1 minuto circa e, una volta pronto, fatelo raffreddare a temperatura ambiente. Bravissimi, il portalettere è pronto.


3) Porta orecchini

porta_orecchini_33giri


Materiale:

 

 

 

 

 

 

 

Decisamente tra i più facili da realizzare, il porta orecchini su vinile darà una nota di colore alla vostra stanza. Basterà prendere un ago abbastanza grosso, riscaldarlo su fiamma e applicare dei fori direttamente sul vinile. Inserite i vostri eco-gioielli e il gioco è fatto.

 


4) Orologio

orologio_vinile

 

 

Materiale:

  • meccanismo da orologio da parete;
  • colla;
  • adesivi.

 

 

 

 

Acquistate un economicissimo meccanismo da orologio e attaccatelo sul retro del vostro vinile facendo passare le lancette dal foro centrale. Se siete amanti del minimalismo, possiamo dirvi che il vostro segnatempo è già pronto, sarà un po’ difficile intuire l’ora esatta, ma il tempo è relativo, no?!

Per chi ama sbizzarrirsi, invece, ci sono adesivi, vecchie carte da gioco, e stampe da poter applicare sul quadrante. Qualche garanzia in più sull’orario, a voi la scelta.

 


5) Portabottiglie in vinile
  1. Buona musica e buon vino, commistione perfetta.

portabottiglie_vinile

 

Cosa vi servirà:

  • 33 giri;
  • Colla resistente;
  • Forno;
  • Placca da forno;
  • Ciotola.

 

 

 

 

Come fare? Dovrete seguire lo stesso procedimento del porta lettere, infornando il vostro 33 giri a 200 gradi per 2, 3 minuti. In questo caso, però, il vinile verrà piegato su entrambi i lati, in modo da creare la sede per la bottiglia. In base al numero di 33 giri che avrete deciso di sagomare, prendete la colla e uniteli tra di loro come più vi piace. Accertatevi che la struttura sia in equilibrio e procedete all’inserimento delle vostre pregiate bottiglie di vino biologico.

Serena Bianchi



banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram