latte usi alternativi

Come utilizzare il latte avanzato? In tempi di crisi è bene evitare qualsiasi spreco e non gettare mai nulla, soprattutto se si tratta di bevande o alimenti. Il latte avanzato o scaduto - magari solo da un paio di giorni - può essere riutilizzato per la pulizia della casa, per la cura della pelle, e non solo.

Ecco alcuni trucchi interessanti. Chi non beve latte vaccino, può sostituirlo con il latte vegetale, ad esempio di soia o di mandorle.

1) Maschera per il viso

Le proprietà idratanti del latte possono essere sfruttate per la preparazione di maschere per il viso. Potrete frullare il latte, anche vegetale, insieme alla frutta fresca, ad esempio fragole, banane o albicocche. Le maschere per il viso casalinghe devono essere applicate sulla pelle asciutta e pulita, lasciate agire per almeno 15 minuti e risciacquate con acqua tiepida.

2) Pulire Argenteria

Per la pulizia delle posate e dei pezzi d'argenteria che si sono macchiati nel corso del tempo, potrete ricorrere ad un metodo molto semplice. Immergete l'argenteria nel latte, dopo averlo acidificato aggiungendo un pochino di aceto o di succo di limone. Potrete utilizzare lo stesso mix per lucidare i mobili in legno, in piccole quantità.

pulire argenteria

LEGGI anche: Come pulire in modo naturale argento, rame e altri metalli

3) Riparare la porcellana

Il sito web Apartment Therapy suggerisce di utilizzare il latte per riparare eventuali crepe nelle tazzine o nei piattini di porcellana. Se le crepe sono piccole, potrete provare ad immergere in una pentola con del latte le tazzine o i piattini da riparare. Accendete il fornello e lasciate riposare il tutto per 1 ora a fiamma bassa. Quindi spegnete il fornello e attendete che il latte si raffreddi prima di estrarre la vostra tazzina. Se siete fortunati, grazie al calore e alle proteine del latte, la piccola crepa si sarà riparata.

tazzina porcellana

4) Irritazione della pelle

Il latte è considerato un rimedio naturale efficace per lenire le irritazioni della pelle, sia in caso di scottature solari che di punture di insetti. Contribuisce ad alleviare il rossore e il prurito. È possibile creare un composto lenitiva da applicare sulla pelle mescolano ad un po' di latte della farina d'avena, fino a creare una pastella densa.

scottature solari

LEGGI anche: 10 rimedi naturali contro le scottature solari

5) Pasta lavamani

La pasta lavamani può essere realizzata in modo casalingo mescolano del latte con della farina d'avena o della farina di ceci, fino ad ottenere un composto simile ad uno scrub. Si tratta di un'alternativa interessante alla pasta lavamani industriale. Il suo utilizzo è utile dopo i lavori di giardinaggio o dopo essersi sporcati le mani di grasso.

Leggi anche: Come lavare le mani: 10 rimedi naturali per una corretta pulizia

lavare le mani

6) Macchie di inchiostro

Come eliminare le macchie di inchiostro? Il latte è considerato un rimedio efficace. È sufficiente immergere i tessuti macchiati di inchiostro nel latte per tutta la notte. Si tratta di una sorta di prelavaggio. Poi dovrete sciacquare i tessuti con acqua fredda e lavare a mano o in lavatrice con un detersivo ecologico.

Leggi anche: Macchie: 10 trucchi e rimedi per rimuovere le più difficili

macchie inchiostro

7) Borse e scarpe di vernice

Il latte è considerato un rimedio adatto per la pulizia delle scarpe e delle borse di vernice. Per una pulizia rapida, passate un panno imbevuto nel latte e strizzato sulle vostre scarpe o borse. Per una pulizia più profonda, applicate il latte e lasciate agire prima di passare le scarpe con un panno asciutto. Il latte aiuta a nascondere eventuali graffi e segni, oltre che a far risplendere le superfici lucide.

borsa vernice

8) Struccante

Se avete finito il vostro struccante abituale, potrete sostituirlo con del latte vaccino o, in alternativa, con latte vegetale. Il latte può essere applicato sul viso con una spugnetta o con un batuffolo di cotone. È utile sia per rimuovere il trucco che per reidratare la pelle, soprattutto se secca o sensibile.

struccarsi

9) Scrub al bicarbonato

Con il latte e il bicarbonato di sodio potrete preparare uno scrub per il viso purificante e allo stesso tempo molto delicato. Vi basterà versare in un bicchiere 2 cucchiai di bicarbonato e aggiungere il latte a poco a poco, fino a formare un composto dalla consistenza cremosa e spalmabile. Applicate lo scrub sul viso massaggiando con movimenti circolari e risciacquate con acqua tiepida.

Leggi anche: 50 fantastici usi alternativi del bicarbonato di sodio

immagine

10) Inoacco per le mani

Come prendersi cura delle mani secche e screpolate? Provate a preparare un impacco a base di latte. In un pentolino riscaldate il latte scaduto, in modo da intiepidirlo e immergete le mani per alcuni minuti, una dopo l'altra. Altrimenti, potreste applicare il latte tiepido sulle mani con un batuffolo di cotone o con una spugnetta, per poi indossare dei guantini in cotone e lasciare riposare l'impacco per tutta la notte.

Leggi anche: 10 consigli e rimedi naturali per proteggere la pelle dal freddo

impacco latte mani

Marta Albè

LEGGI anche: Yogurt: 10 straordinari usi alternativi

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram