Scatole di Natale: l’iniziativa facile, facile per fare un regalo ai più bisognosi della tua città

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Prendi una vecchia scatola di scarpe, riempila e fai felice qualcuno! Sono partite da Milano le Scatole di Natale da regalare ai più bisognosi, un’iniziativa che in pochissimi giorni è rimbalzata sui social e che ora può essere mutuata anche in altre città. Lei, Marion Pizzato, ha avuto di fatto un’idea geniale ed è riuscita sin da subito a organizzare una rete diffusa. Il suo obiettivo? Destinare a chi ne ha bisogno delle cose. Più semplice di così?

Non sempre cose utili, ma sicuramente “gesti che scaldano il cuore” e così fino all’11 dicembre tutto ciò che serve è soltanto una scatola di scarpe da riempire con qualche indumento, qualcosa di goloso o un prodotto utile per la cosmesi, senza dimenticare un biglietto gentile. Poi la scatola va incartata e spedita come un regalo da lasciare sotto l’albero.

Scatole di Natale è un progetto di solidarietà per dare un po’ di gioia ai più bisognosi in questo periodo strano e difficile ma pur sempre natalizio!”, racconta Marion sulla pagina Facebook creata per l’occasione, seguita da oltre 12mila persone.

Come inviare una Scatola di Natale

Come spiega Marion Pizzato:

Prendi una scatola delle scarpe e mettici dentro 1 cosa calda (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta ecc.), 1 cosa golosa, 1 passatempo (libro, rivista, sudoku, matite ecc.), 1 prodotto di bellezza (crema, bagno schiuma, profumo ecc.) e 1 biglietto gentile… perché le parole valgono anche più degli oggetti.
E poi fa delle precisazioni:
Per la Scatola Uomo/Donna:
  • La Cosa Calda e il Passatempo: possono essere “usati” ma in buono stato
  • La Cosa Golosa: Ccibo non deperibile e nuovo
  • Il Prodotto di Bellezza: deve essere nuovo
  • Il Biglietto Gentile: forse la cosa che scalderà di più il cuore di chi aprirà la scatola

Scatola Bimbo:

  • La Cosa Calda e il Passatempo: possono essere “usati” ma in buono stato – indicare sempre età e sesso sulla scatola
  • La Cosa Golosa: caramelle sarebbero apprezzatissime
  • Il Prodotto di Bellezza: un dentifricio o uno spazzolino per bambini
  • Il Biglietto Gentile: un disegno fatto dal vostro bambino potrebbe essere un bellissimo pensiero

Incarta la scatola, decorala e scrivi in un angolo a chi è destinato il dono: donna, uomo o bambino/a (aggiungere fascia età).

Dove consegnarla? Nei post sulla pagina Facebook viene pubblicata di volta in volta la lista dei punti di raccolta di Milano e fuori Milano e nella sezione eventi i momenti di raccolta a San Siro.
Tutto ciò accade a Milano, ma perché non “copiare” l’iniziativa delle “Scatole di Natale – Milano” e replicarla nella propria città?

Leggi anche:
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook