biglietti_auguri_natale

Avete letto tutti i nostri consigli per un Natale 2011 all'insegna del risparmio e della sostenibilità? Allora saprete già cosa fare con albero, regali, cenone, vacanze e decorazioni. E le cartoline di auguri? Anche loro possono essere glamour e sostenibili, basterà seguire qualche piccolo suggerimento.

Vi serviranno: forbici, colla naturale, carta riciclata o che comunque avreste buttato via e, per decorare il tutto, bottoni, fili di lana, stoffa, carta da regalo degli anni passati, foglie e semi.

Parola d'ordine semplicità

Le cartoline fatte a mano richiedono tempo, impegno e qualche buona idea. Date sfogo quindi alla vostra fantasia ma, attenti alle cose troppo complicate. Nel caso di soggetti eccessivamente complessi o progetti artistici troppo ambiziosi, infatti, rischierete di trasformare un piacevole passatempo natalizio in un vero e proprio lavoro.

 

Per prima cosa, quindi, preferite sfondi candidi come la neve. Un bel cartoncino bianco è quello che ci vuole. Acquistate della carta riciclata ocertificata FSC nel rispetto delle foreste, i polmoni verdi del nostro Pianeta.

Forma e dimensione saranno a vostra discrezione ma, se siete indecisi, possiamo darvi un piccolo consiglio: meglio quadrati che rettangolari, non si sa perché, ma rendono di più.

Per il tipo di immagine da applicare, preferite forme lineari. Corone, stelle, palline e alberi saranno molto più semplici da fare o ritagliare di un bel Babbo Natale con tanto di renne e slitta al seguito, non trovate? In questo caso le alternative sono due: potete decidere di prendere la carta da regalo e ritagliare da lì le forme che avete deciso di applicare sul vostro biglietto d'auguri oppure, potrete armarvi di colori o carboncino e disegnarli voi di vostro pugno. Se nel primo caso l'effetto richiamerà lo stile anni '50, nel secondo vi avvicinerete di più al fumetto. Tra i colori che rendono meglio, il porpora, il blu oltremare e l'oro.

Semi, foglie, lana e bottoni potranno essere un buon modo per impreziosire il vostro biglietto. Potrete aggiungerli a fine lavoro con un po' di colla. Meglio se sul lato esterno così da agevolarne la chiusura.

Amate la fotografia e avete un bel set di immagini da poter utilizzare? Allora che ne dite di personalizzare i vostri biglietti con le foto che avete scattato voi. Di sicuro effetto, non richiederanno niente di più che un po' di colla e potranno essere un bel regalo di Natale.

E per alimentare la curiosità di amici e parenti, ecco il trucco che fa per voi: prendete la carta da regalo, ritagliatene una lunga striscia dove scriverete il vostro messaggio di auguri e arrotolatela, chiudendola con fili di colore diverso per distinguere il destinatario. Sarà un modo curioso e originale per fare gli auguri.

La carta? Fatela voi!

Recuperate della carta riciclata e ritagli di carta che altrimenti buttereste via. Tagliate il tutto in pezzettini e mettete in ammollo per qualche ora. Trascorso il tempo necessario per ammorbidirla, eliminate l'acqua in eccesso, mettete il tutto in frullatore e frullate per bene. Per ottenere un discreto successo, calcolate una parte di carta con quattro di acqua.

Se volete dare un po' di colore alla poltiglia biancastra che avrete ottenuto, potete aggiungerci qualche fiore, un po' di erba o delle foglioline. Stendete il tutto su un'asse di legno e con un mattarello stendete finché non avrete un foglio di polpa di carta. Se volete aumentare la resistenza della carta, aggiungete dell'amido di mais.

A fogli asciutti, passate alla stiratura. Mettete un asciugamano sul foglio e via con il ferro da stiro. Il biglietto e pronto.

Lavorate ottimizzando

Troppi amici e parenti insieme? Saranno cinquanta i biglietti da fare a mano? Non cedete alla tentazione di acquistarli! Basterà lavorare ottimizzando tempi e operazioni. Ritagliate tutto nel primo step e passate alle decorazioni.

Avete selezionato una o più immagini da riprodurre? Allora preparate delle sagome che potrete utilizzare più volte come se fossero degli stampini (ecco spiegato il perché dei soggetti semplici da fare). Potrete cambiare i colori, riutilizzando più volte la stessa immagine. Preparate semini, foglie e tutto quello che vi viene in mente, come fili di lana, bottoni, etc. sul piano di lavoro e ultimate il vostro biglietto decorandolo.

Serena Bianchi

Leggi tutti i nostri articoli sul Natale

Leggi altri consigli per biglietti di auguri fai-da-te

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram