cartoline_auguri_san_valentinoCi risiamo. San Valentino, in assoluto una delle feste più amate (o odiate, dipende dai punti di vista e dalla soddisfazione della propria vita sentimentale) è ormai imminente. Tanto per ricordare un caso emblematico: nel suo famoso Diario, la nostra beniamina Bridget Jones registra sotto la data del 14 febbraio tutte le fasi della sua spasmodica attesa di un biglietto di auguri.

 

Un'attesa fatta di frequentissime uscite sul pianerottolo di casa per accertarsi che non ci sia un postino o una busta a fare capolino da qualche parte. Dovendo constatare il più delle volte che sì, qualche letterina c'è, ma è indirizzata alla vicina di casa giovane e carina, la classica ragazza della porta accanto, praticamente perfetta e, proprio per questo, un po' odiosa. Insomma, per Bridget ricevere una cartolina di auguri per San Valentino, magari con qualche frasettina sdolcinata dentro, è davvero un affare di vitale importanza. La lunga attesa la rende nervosissima e di cattivo umore. Alla fine, però, quando arriva il tanto agognato biglietto, non lo apre - ironia della sorte... -, pensando che non sia destinato a lei.

Al di là dei sogni romantici di tutte le Bridget Jones del mondo, San Valentino è decisamente una festa caratterizzata dai bigliettini di auguri: ogni anno ne vengono scambiati circa un miliardo, con una particolare concentrazione nei paesi anglosassoni, dove la tradizione è più forte, più comune e più sentita. A conti fatti, si tratta di un vero e proprio business, che ha anche un costo piuttosto ingente in termini di risorse ambientali. Pensate soltanto alla quantità di carta che viene utilizzata e, troppo spesso, sprecata per l'occasione. Proprio per questo, ecco un piccolo suggerimento rivolto a tutti gli innamorati: perché quest'anno, oltre a dedicare cuoricini e paroline dolci al nostro lui o alla nostra lei, non facciamo anche un bel regalo all'ambiente puntando sul riciclo e sul riuso? Non è troppo complicato ed è anche molto più economico.


Come abbiamo visto in occasione del Natale, ci sono numerosissime possibilità per realizzare dei biglietti di auguri fai-da-te: basta mettere in moto la fantasia e, nel caso in cui si vogliano realizzare opere più elaborate, armarsi di una buona dose di pazienza. Come vedremo, per venire incontro ai meno abili o creativi tra noi molti siti e blog propongono anche degli utilissimi e dettagliatissimi tutorial: insomma, chiunque può riuscire nell'impresa.

Un'idea sempre valida consiste nel ricorrere al patchwork, magari recuperando dal fondo dei nostri cassetti o armadi vecchie stoffe, tulle e nastri, da tagliare e abbinare a seconda dei nostri gusti o di quelli del destinatario o della destinataria. In alternativa, si può realizzare un collage personalizzato con dei ritagli di carta. Il tutto prendendo come base un bel cartoncino in carta riciclata o comunque certificata FSC.

thelongthread

Per decorare il nostro biglietto, potremmo sfruttare la carta da regalo usata che abbiamo in casa o le confezioni delle tavolette di cioccolata, delle caramelle o qualsiasi involucro colorato o decorato che ci capiti sottomano. Basta ritagliarlo nelle forme che preferiamo e che riteniamo più adatte a trasmettere le nostre emozioni e i nostri sentimenti, per poi comporre il nostro personale collage. Essendo San Valentino, sicuramente abbonderanno i cuori, ma nessuno ci vieta di essere più originali!

Se siete bravi con ago e filo e quello che manca è soltanto l'idea giusta, potete dare un'occhiata ai modelli e ai tutorial proposti dai blog The Long Thread e The Purl Bee: cartoline di auguri decorate cucendo su un cartoncino dei ritagli di carta colorata recuperati da confezioni e da ritagli che ciascuno di noi ha in casa, con dei risultati davvero graziosi e originali.

thelongthread2 thepurlbee

Se invece volete cimentarvi in qualcosa di un po' più articolato e complesso, potete prendere ispirazione da Seeds of love ("Semi d'amore"): un piccolo vaso di fiori realizzato con carta, colla e forbici, per regalare al vostro lui o alla vostra lei i semi del suo fiore e della sua pianta preferita. Un regalo perfetto se il destinatario è amante dei fiori o appassionato di giardinaggio.

moocowfanclub

Insomma, è possibile che nelle cartolerie siano in vendita biglietti più elaborati e più rifiniti di quello che riuscirete a realizzare, ma volete mettere la soddisfazione di poter dire al vostro lui o alla vostra lei "L'ho fatto con le mie mani per te"? È molto più romantico.

Earth_GreetingsSe proprio non ce la fare a produrre un bel biglietto fai-da-te, potete sempre correre ai ripari scegliendo di acquistare una cartolina di auguri ecosostenibile, sul modello di quelle tematiche proposte da Earth Greetings e di quelle più semplici e generiche confezionate da Poopoopaper.

Se poi non amate il fai-da-te e volete anche risparmiare sui costi, tenete presente che su siti specializzati come ad esempio Auguri.it o Cartoline.net potete inviare un bigliettino digitale alla vostra dolce metà in modo del tutto gratuito, con un semplice click.

Lisa Vagnozzi

Leggi tutti gli articoli per un Eco San Valentino 2010


forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram