Le sneakers cruelty free tutte italiane realizzate con gli scarti della frutta e vendute con le bombe seme da piantare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le scarpe eco-sostenibili realizzate con scarti della frutta, con il packaging in carta riciclata e un preziosissimo regalo al suo interno.

Si chiamano ID.EIGHT e sono scarpe interamente bio ed eco-sostenibili, perché prodotte dagli scarti della frutta, come foglie di ananas, buccia di mele e raspi d’uva.

A queste si aggiungono l’uso di cotone Gots riciclato e organico per la fodera interna, poliestere riciclato per gli inserti in lycra o mesh e per i lacci.

LEGGI anche:  Se lavi le scarpe da ginnastica in lavatrice, non fare questi errori!

Un altro tratto distintivo dell’intera collezione è il packaging in carta riciclata e una bomba di semi al suo interno. Si tratta di una sfera di terra con all’interno dei semi, da piantare in vaso, in giardino, per attrarre le api.

L’idea nasce nel 2019 dalla collaborazione tra lo stilista sudcoreano Dong Seon Lee e la Product Manager Giuliana Borzillo, che hanno sottolineato quale fosse il loro obiettivo:

“La formula è coniugare la tecnologia dell’innovazione con le storiche manifatture locali, per dare vita a un design casual e genderless, con richiami ai colori e all’estetica degli anni ’90”.

Ciò che caratterizza queste sneakers, oltre al materiale di produzione sostenibile e di riciclo, sono il design, le linee morbide e la palette dai colori fluo e intensi. Anche il nome ID.EIGHT ha una storia particolare, perché si ispira al numero 8, che ricorda il simbolo dell’infinito, del riciclo, dell’economia circolare.

Un progetto alternativo, che trae ispirazione dai principi della slow fashion; per tale ragione, è stata realizzata un’unica collezione unisex e adatta a tutte le stagioni, che include solo due modelli dal nome coreano Hana e Duri, ossia “uno” e “due”.

Un modello, Hana, è stato pensato con un look moderno e dinamico e ha una suola running, mentre Duri ha un carattere più casual e urbano, adatto per essere indossato tutti i giorni.

Un progetto davvero rivoluzionario –  inserito anche nella piattaforma Friends For the Earth, nata con l’obiettivo di raccogliere le iniziative “amiche della terra” –  che vuole contribuire a diffondere comportamenti virtuosi e il rispetto nei riguardi dell’ambiente, per mettere in atto un vero e proprio cambiamento positivo. 

Leggi anche: 

Fonti: ID-Eight

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

Deceuninck

Nuova era delle finestre: con la ThermoFibra diventano 100% riciclabili

eBay

Come guadagnare online con i LEGO e le carte da gioco

LCI

Come il giornale e la carta che butti diventano un nuovo materiale

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook