Le sneakers Reebok 100% vegetali e compostabili di mais e cotone bio

Cotton + Corn reebok

Materiali 100% vegetali per realizzare le sneakers. Reebok lo aveva annunciato già nel 2017 ma adesso è arrivata la prima linea di scarpe sportive amiche dell’ambiente, letteralmente andata a ruba. Mais e cotone bio sono i materiali utilizzati e la scarpa è interamente compostabile a fine vita.

Si tratta del frutto dell’iniziativa Cotton + Corn, grazie alla quale l’azienda è scelto materiali a base vegetale per ridurre l’impatto ambientale sia durante la produzione che dopo l’utilizzo delle scarpe, in un settore che oggi sfrutta soprattutto il petrolio.

Le nuove calzature di Rebook sono prodotte con cotone 100% biologico per la tomaia, ossia per la parte superiore, evitando così i pesticidi e gli erbicidi usati nelle coltivazioni del cotone tradizionale, mentre per la suola è stata realizzata una bioplastica a base di mais. Da qui il nome Cotton + Corn.

Quest’ultima è un’iniziativa sviluppata dal team Reebok Future per creare scarpe “fatte da cose che crescono”. L’azienda ha collaborato anche con DuPont Tate e Lyle Bio Products.

“Questo è davvero solo il primo passo per noi”, ha spiegato Bill McInnis, responsabile di Reebok Future. “Con Cotton + Corn ci concentriamo su tutte e tre le fasi del ciclo di vita del prodotto. In primo luogo, con lo sviluppo del prodotto stiamo usando materiali che crescono e possono essere reintegrati, piuttosto che i materiali a base di petrolio comunemente usati oggi. In secondo luogo, quando il prodotto raggiunge il mercato, sappiamo che i nostri consumatori non vogliono sacrificare il modo in cui le sneaker appaiono ed eseguono. Infine, ci interessa cosa succede alle scarpe quando le persone smettono di usarle. Quindi ci siamo concentrati sui materiali a base vegetale come mais e cotone all’inizio e sulla compostabilità alla fine”.

Le scarpe da ginnastica così realizzate sono completamente compostabili alla fine del loro ciclo di vita, tornando letteralmente alla terra, senza produrre alcun tipo di inquinamento.

cottoncorn reebok2

“Come esseri umani, abbiamo la responsabilità di lasciare questo pianeta come lo abbiamo trovato per le generazioni future “, ha detto il presidente di Reebok, Matt O’Toole. “Sfortunatamente, il fatto è che la maggior parte delle scarpe finisce nelle discariche, cosa che stiamo cercando di cambiare. Come marchio, ci concentreremo sulla sostenibilità con il programma Cotton + Corn e altre iniziative che abbiamo in cantiere”.

L’idea a quanto pare è stata apprezzata visto che le scarpe sono andate a ruba dopo il primo lancio. Le NPC UK Cotton + Corn sono esaurite e non si sa ancora quando verranno riassortite.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook