I jeans stanno inquinando i mari del mondo: trovate microfibre di denim anche nell’Artico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I jeans sono uno dei capi più amati e indossati al mondo. Un nuovo studio però ha rilevato che le microfibre del denim sono presenti non solo nelle acque reflue ma anche nei laghi e nei sedimenti marini dell’Artico.

Negli ultimi 100 anni, la popolarità dei blue jeans è cresciuta a dismisura. Molte persone li indossano ogni giorno forse non conoscendo quanto possano risultare dannosi per l’ambiente. Un nuovo studio, pubblicato su Environmental Science & Technology Letters, ha dimostrato che il lavaggio di questo indumento e di altri tessuti rilascia microfibre nelle acque reflue.

Anche se la maggior parte di esse vengono rimosse dagli impianti di trattamentoe, alcune finiscono comunque nell’ambiente attraverso lo scarico delle acque reflue. Miriam Diamond, Samantha Athey e gli altri autori dello studio si sono chiesti se i blue jeans fossero una delle principali fonti di microfibre di cellulosa per l’ambiente acquatico. I jeans infatti sono fatti anche da fibre di cellulosa di cotone naturale, lavorate con un colorante sintetico indaco e altri additivi chimici.

I ricercatori hanno utilizzato una combinazione di microscopia e spettroscopia per identificare e contare le microfibre in denim color indaco in vari campioni di acqua raccolti in Canada. Il denim indaco costituiva rispettivamente il 23%, il 12% e il 20% di tutte le microfibre trovate nei sedimenti dei Grandi Laghi, dei laghi suburbani poco profondi vicino a Toronto, e nell’arcipelago artico canadese.

jeans-microfibre

ACS

Sulla base dei livelli di microfibre presenti negli effluenti delle acque reflue, i ricercatori hanno stimato che gli impianti di trattamento oggetto di studio scaricano circa 1 miliardo di microfibre denim indaco al giorno. Negli esperimenti, i ricercatori hanno scoperto che un singolo paio di jeans usati potrebbe rilasciare circa 50mila microfibre per ciclo di lavaggio.

Secondo i ricercatori, non si conoscono ancora gli effetti che le microfibre avranno sulla vita acquatica, un modo pratico per ridurre l’inquinamento da microfibra denim sarebbe quello di lavare i jeans meno spesso. Ma al di là di questo, un aspetto ha allarmato gli scienziati: la presenza di microfibre dei jeans nell’Artico è un potente indicatore dell’impatto umano sull’ambiente.

Fonti di riferimento: Environmental Science & Technology Letters, ScienceDaily,

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook