Lucidare le scarpe con una buccia di banana

banana lucida scarpe
Il rapporto tra scarpe e bucce di banana, si sa non è mai stato troppo idilliaco. Come sketch, battute e modi di dire insegnano, onde evitare “cadute di stile” e attacchi di ilarità collettivi, meglio cercare di non far entrare in contatto questi due elementi.

A meno che non vogliate salvaguardare la vostra salute e quella del pianeta. E utilizzare le bucce di banana al posto del lucido per pulire e far brillare le vostre scarpe.

È risaputo, infatti, che i normali lucidi in commercio, non solo sono tossici ma, andrebbero smaltiti come materiali pericolosi perché nella maggior parte dei casi contengono nafta e trementina. Basta leggere le precauzioni che trovate dietro la confezione, per rendervi conto che il lucido da scarpe nuoce gravemente alla salute e all’ambiente.

La banana invece no: può essere tranquillamente ingerita, entrare in contatto con gli occhi e con la pelle senza correre il rischio di chiamare d’urgenza un medico o rimanere macchiati per settimane. E la sua buccia contiene oli e potassio che non solo faranno brillare le vostre scarpe, ma contribuiscono a preservarle da usura e agenti atmosferici.

Come pulire le scarpe con una banana senza danneggiare la salute, l’ambiente e riducendo a zero i rifiuti di imballaggio:

  1. Mangiare la banana;
  2. strofinare l’interno della buccia contro la superficie della scarpa;
  3. lucidare con un panno di cotone morbido;
  4. buttare quel che rimane della buccia nell’apposito secchio per “l’umido” (o se vogliamo proprio essere impeccabili, utilizziamola, tritata, come compost per le nostre piante).

Simona Falasca

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Schar

12 ricette senza glutine dall’antipasto al dolce

tuvali
seguici su Facebook