Eco-gioielli: riciclare bancomat e carte di credito in plastica non è mai stato così di moda

riciclare_carte_di_credito

Vi abbiamo dato spesso consigli e suggerimenti per creare eco-gioielli originali utilizzando materiali di scarto come i tappi delle bottiglie, le lattine di alluminio o la carta delle caramelle. Vi abbiamo perfino dato delle dritte su come realizzarli con le tastiere dei computer! Ma realizzare gioielli riciclati dando nuova vita a bancomat e carte di credito…”non ha prezzo!”

L’idea è nata da due sorelle americane, Kelly e Katie, ricche di inventiva e originalità che hanno pensato di dare una seconda vita alle tessere di plastica che occupano tanto spazio nei nostri portafogli o nelle nostre borse. Sul loro sito (www.kellybethdesigns.com), che noi vi invitiamo a visitare, troverete tantissimi orecchini colorati e divertenti braccialetti colorati realizzati con un materiale davvero insolito. Progettare cose nuove con materiali non convenzionali e riciclati: ecco il motto di Kelly e Katie.

Tutti sappiamo che i rifiuti di plastica sono considerati i più pericolosi per quanto riguarda il riscaldamento globale. Carte di credito, bancomat, badge sono ormai diventati parte integrante della nostra società, ma vi siete mai chiesti che fine fanno una volta finiti in discarica? Kelly e Katie hanno pensato di condividere la loro creatività con il mondo facendo conoscere un nuovo modo di utilizzare un materiale comunissimo per creare oggetti che piacciono alle donne, alla moda, divertenti ma soprattutto eco consapevoli.

Braccialetti Shredz_4984ac36960af gioielli-plastica-tessere 4._orecchini_con_carte_di_credito

È iniziato tutto quando le due hanno pensato di non buttare nel cestino una carta di credito ormai scaduta. Hanno iniziato a tagliarla e da lì è nato il primo orecchino a cui è seguito tutto il resto, cioè una vera e propria collezione di gioielli con nomi buffi come Cubz, Shredz, Dotz, Squartz.

Ogni pezzo è fatto a mano e unico nel suo genere. È possibile acquistare direttamente online l’oggetto del vostro desiderio: gli orecchini sono venduti ad un prezzo che va dai 10 ai 15 dollari, mentre per i bracciali bisogna mettere in conto circa 30 dollari. Se volete, poi, potete persino raccogliere le vostre tessere e spedirle al laboratorio delle due sorelle chiedendo che realizzino per voi dei gioielli ad hoc.

Se però vi sentite in vena di fai-da-te, potete prendere spunto dalle loro creazioni e dare spazio alla vostra fantasia, armandovi di taglierino e tanta buona volontà. A quel punto la personalizzazione sarà totale e frutto di un riciclo creativo che non conosce confini o copyright.

Chiara Fornaro

Germinal Bio

Dire addio alla plastica si può: l’esempio da seguire di Germinal Bio

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

tuvali
seguici su Facebook