borsa

Essere eco-chic ed eleganti non significa per forza indossare un oggetto la cui costruzione ha avuto un impatto negativo per l'ambiente, anzi. Sempre più spesso la moda strizza l'occhio al green. Ne è un esempio la borsa di Diffus, interamente decorata da piccole celle solari in grado di ricaricare i nostri dispositivi elettronici.

Ed effettivamente di borse e zainetti solari ne abbiamo viste molte, ma quella nata dalla collaborazione tra la società svizzera del ricamo Forster Rohner e l'Alexandra Institute, è un vero concentrato di ecologia e design. La borsa è rivestita da 100 piccoli pannelli solari sulla superficie esterna, chiaramente funzionanti, sufficienti ad alimentare il cellulare o gli altri gadget tecnologici.

Speciale, lo è di sicuro. E non è tutto. Anche all'interno la borsa riserva una sopresa visto che aprendola ci troveremmo davanti una vera e propria rete in fibra ottica integrata. Niente più stress a cercare le chiavi di notte, al buio.

borsa2

Il robusto borsone nero rende l'energia solare davvero a portata di mano. In questo modo "si è deciso di rendere bella 'la struttura dell'edificio', piuttosto che nascondere la vera forza dietro la malta e i mattoni ornamentali" scherza Syuzi Pakhchyan di Fashion Technology. "Tutto ciò ha dato il via ad un nuovo 'vocabolario' da utilizzare nel linguaggio estetico", aggiunge Hanne-Louise Johannesen, co-fondatrice dell'azienda: "È diventato una specie di marchio di fabbrica per noi".

A differenza di molte altre borse solari, inoltre, Diffus si basa sul largo utilizzo dei materiali più efficienti attualmente disponibili nel settore fotovoltaico. Esposta alla luce solare, la borsa è in grado di generare 2 watt. Non male, non credete?

Francesca Mancuso

Per maggiori info clicca qui

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram