HM lancia la linea di vestiti e stivali fatti con pelle di ananas e seta di arancio

h-m

Una linea tutta fruttata, vegan ed ecosostenibile è quella lanciata da H&M nella collezione Conscious Exclusive 2019. Tra i materiali utilizzati per realizzare vestiti, stivali e giacche ci sono infatti pelle di ananas e seta ricavata da fibre di arancio.

Dato che aumenta la domanda di abbigliamento e accessori vegan, prodotti eticamente e con un’attenzione particolare verso l’ambiente, i grandi marchi di moda di tutto il mondo si stanno fortunatamente attrezzando per rispondere alle richieste di un mercato che cambia. E’ il caso di H&M.

Dovremmo aspettare ancora qualche giorno prima di poter vedere nei negozi o sullo store online del brand svedese la nuova linea etica ed ecosostenibile. Sarà disponibile infatti solo dall’11 aprile e probabilmente farà la gioia di chi per scelta vuole evitare vestiti fatti con componenti animali senza però rinunciare a moda ed estetica.

Dei materiali innovativi utilizzati in questa collezione vi avevamo già parlato. Si tratta di Piñatex®, tessuto realizzato da Carmen Hijosa, esperta di pelletteria che è riuscita a creare questo nuovo materiale ecologico e sostenibile a partire dalle fibre delle foglie di ananas. Con questa sorta di pelle vegan saranno realizzate giacche e stivali.

Altro materiale sostenibile è quello ricavato dalle bucce di arancia, Orange Fiber®, che si è guadagnato il soprannome di seta vegan e che è made in Italy (già Salvatore Ferragamo l’ha utilizzato nelle sue linee di moda).

Infine, utilizzati nella collezione Conscious Exclusive 2019 ci sono il Tencel, materiale versatile a base di pasta di legno e BLOOM ™ Foam, schiuma flessibile a base vegetale.

"Per questa collezione, abbiamo esplorato la bellezza della natura che si manifesta nelle stampe, così come le silhouette fluide, la sorprendente gamma di colori e l'attenzione per i dettagli. Siamo entusiasti di introdurre nuovi materiali sostenibili realizzati a partire dalle piante per creare pezzi dalle alte prestazioni, belli e alla moda" ha dichiarato Ann-Sofie Johansson, Creative Advisor di H & M.

h m

H&M, al di là di questa linea, sta facendo comunque un certo sforzo per diventare sempre più ecosostenibile. Punta ad esempio ad utilizzare solo cotone prodotto eticamente entro il 2020, propone ai propri clienti di riciclare i vecchi abiti e ha smesso di vendere mohair, pelli esotiche e angora, dopo gli appelli dell'organizzazione PETA per i diritti degli animali.

L'interesse del gruppo per la moda vegana lo ha portato anche a premiare l'azienda italiana Vegea, che produce pelle dagli scarti del vino, con il suo Global Change Award nel 2017.

Naturalmente c'è ancora molto, MOLTO, da fare per rendere la moda ecosostenibile e garantire dignità e giusti salari ai lavoratori.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento