telo mare rifò

T-shirt e teli mare realizzati in cotone e polietilene 100% rigenerati, riciclando gli scarti tessili e le bottigliette di acqua recuperate dal mare. Il giovane marchio toscano Rifò grazie a una campagna di  crowdfunding su Ulule è riuscito a finanziare la prima produzione di magliette e teli rispettosi dell'ambiente.

Già noto per aver prodotto una linea di prodotti in lana cashmere con fibre 100% rigenerate, Rifò nonostante la giovane età dei due ideatori - Niccolò e Clarissa di 27 e 22 anni - ha le idee chiare in fatto di sostenibilità, riciclo e risparmio delle risorse.

A maggio, superando le aspettative iniziali, ha conquistato201 pre-ordini per le magliette su un obiettivo di 90. Ciò ha permesso di avviare la produzione delle magliette.

Cos'hanno di speciale? Confezionate a Prato e dintorni, le t-shirt Rifò sono realizzate in cotone e polietilene 100% rigenerati, utilizzando un sistema di produzione sostenibile che ricicla gli scarti tessili e le bottigliette di acqua recuperate dal mare per creare un nuovo filato.

t shirt rifò

In questo modo, non solo si utilizzano prodotti “di scarto” e rifiuti ma si riduce la richiesta d'acqua visto che per una maglietta se ne utilizzano solo 30 litri contro i 2.700 di una tradizionale maglia in cotone.

“Ogni anno vengono comprate e prodotte tantissime t-shirt composte per la maggioranza di cotone, una fibra molto assetata. Per produrre una t-shirt in cotone ci vogliono in media circa 2700 litri di acqua, un’enormità. Allo stesso tempo, ogni anno tra 5 e 13 milioni di tonnellate di bottiglie di plastica - che non vengono smaltite in maniera corretta - finiscano in mare, con il rischio di essere ingerite dagli animali e di entrare così nella catena alimentare”spiegano Niccolò e Clarissa.

Numeri alla mano, con le 201 magliette realizzate da Rifò sono stati risparmiati ben 528.600 litri di acqua e sono state riutilizzate circa 1.000 bottigliette di plastica.

Insieme alla t-shirt, in vista dell'estate Rifò ha prodotto anche uno speciale telo mare rigenerato in 100% cotone ottenuto dagli scarti di produzione e realizzato interamente in Italia.

rifò telo mare

Secondo Niccolò e Clarissa, i teli mare spesso provengono da paesi in via di sviluppo dove vengono realizzati in condizioni lavorative non certificate. Utilizzabile anche come coperta estiva e pareo, il loro telo è stato realizzato dagli esperti artigiani del distretto tessile di Prato in modo sostenibile e responsabile.

Spazio anche alla solidarietà. Tramite l’iniziativa #2lovePrato, Rifò donerà 2€ per ogni contributo alla campagna a 1 fra 3 fondazioni della zona tra Legambiente Prato, Fondazione AMI e Opera Santa Rita.

Un marchio giovane che ha fatto della rigenerazione delle fibre tessili e del recupero della plastica i propri cavalli di battaglia.

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram