collezione_autunno_inverno_altromercato

Stando ad un noto proverbio, “l’abito non fa il monaco”: ma, per quanto veritiera possa essere questa pillola di saggezza popolare, è un dato di fatto che gli indumenti che acquistiamo e indossiamo rivelano molto di noi, dei nostri gusti e del nostro carattere. Proprio per questo, le lettrici più eco-sostenibili ed eco-impegnate di greenMe.it saranno liete di sapere che è stata finalmente presentata la collezione autunno-inverno 2010 di Altromercato: un insieme di proposte uniche, capaci di coniugare le ultime tendenze della moda con sostenibilità ambientale e solidarietà sociale.

Una linea di abbigliamento che si ispira ai valori fondanti di Altromercato, la principale organizzazione di commercio equo e solidale operante in Italia: un consorzio composto da 130 cooperative e organizzazioni non-profit che promuovono e diffondono il fair trade attraverso la gestione di 350 negozi “Botteghe del Mondo”, presenti su tutto il territorio nazionale.

Altromercato gestisce rapporti con organizzazioni di artigiani e contadini di diversi Paesi del mondo e garantisce l’importazione dei prodotti a prezzi equi, sia per valorizzare i costi reali di lavorazione sia per permettere una retribuzione dignitosa del lavoro. Nello stesso tempo, il consorzio sostiene attivamente la coltivazione biologica e promuove progetti di auto-sviluppo sociale e ambientale. Date queste premesse, la nuova linea di abbigliamento per stagione invernale 2010 non potrà che fare piacere a tutte le donne attente sia al proprio look che all’ambiente, pronte a basare le proprie scelte di acquisto su determinati valori: insomma, quelle donne che vogliono essere solidali al 100%.

altromercato_eco-chic

La collezione AI10 nasce nei paesi del Sud del mondo e presenta un assortimento molto ampio di capi di abbigliamento e di accessori, con una particolare attenzione all’innovazione, sia nelle linee che nei materiali. Per quanto riguarda l’abbigliamento, prevalgono i colori opachi, dalla malva al grigio, e quelli metallici, dal bronzo all’argento, particolarmente adatti al clima e alle atmosfere autunnali e invernali. I capi disponibili variano dai miniabiti e dalle sottovesti di raso alle camicie in cotone e seta e alla nuova linea di sottogiacca e cardigan in jersey di cotone organico. Tra le novità più interessanti troviamo delle originalissime maglie kimono in fibra di banano, un filato vegetale di alta qualità, in uso in Giappone già dal XIII secolo.

abiti_equosolidali

Leggeri, soffici al tatto e naturali, i capi della AI10 richiamano uno stile che è, nello stesso tempo, pratico e femminile, e in cui ad un tocco etnico e ad un sapore esotico si affiancano, senza stonare, toni più moderni e metropolitani. Oltre alla piacevolezza estetica, all’originalità e alla funzionalità dei diversi capi, un importante valore aggiunto è dato dal loro essere realizzati a mano, da veri e propri maestri artigiani.

Tutti gli accessori della collezione sono perfettamente coordinabili nei colori, negli stili e nei materiali agli indumenti, per impreziosirli, adattarli alle diverse occasioni e renderli ancora più unici. Dal recupero dei tessuti di gonne tradizionali tailandesi nasce un coloratissimo coordinato di borse, beauty e pochette, mentre alcuni scarti dell’industria tessile, come dei fili di seta multicolore, vengono utilizzati come decori di una linea di borse e accessori in feltro. In entrambi i casi, si tratta di interessanti esempi di riuso e di riciclaggio creativo, per dare una seconda vita piuttosto trendy a dei rifiuti altrimenti destinati al cassonetto.

accessori_equosolidali_altromercato

Della collezione AI10 fanno parte anche sciarpe, guanti, stole e cappelli: dai coordinati in alpaca alle proposte con lavorazione traforata e fili di lurex, dagli accessori in velluto o seta dai riflessi metallici ad un assortimento di accessori in seta pregiata e cotone, impreziositi da ricami e da altre lavorazioni artigianali.

Infine, in ogni collezione che si rispetti non possono mancare i gioielli. Interpretando in chiave equa e solidale le più attuali tendenze in materia, Altromercato propone anelli, orecchini, collane e bracciali rigidi concepiti come “punti luce”, per illuminare il viso e accompagnare con bagliori preziosi i movimenti del corpo. Tra i materiali utilizzati troviamo argento, rame, ottone, tagua - il cosiddetto “avorio vegetale”, lavorato dagli artigiani di Perù ed Ecuador nel rispetto dell’ambiente -, resina, osso, corno, cocco, legno e vetro.

Insomma, troverete tante idee per essere trendy e sostenibili in ogni occasione. Prossimamente nelle “Botteghe del Mondo”.

Lisa Vagnozzi

Scarica il catalogo della nuova collezione Autunno/Inverno 2010 di Altromercato

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram