kimono abiti da sposa

Non perdere le tradizioni ma rinnovarsi nello stile, non è raro che nei moderni matrimoni giapponesi combinino gli elementi delle nozze Shinto con quelli del mondo occidentale, senza dimenticare la sostenibilità.


La rigidità dell’abbigliamento è stata ormai superata, in passato una sposa giapponese avrebbe indossato un furisode, ovvero il più formale dei kimono (escludendo il jūnihitoe), fatto di seta colorata e con le maniche lunghe svolazzati, oggi il popolo giapponese ha scelto il cambiamento.

Alcune spose preferiscono, infatti, modificare il loro abito per farlo somigliare a quello più strettamente occidentale. Spalle scoperte, stretto in vita, con la coda o la gonna più ampia. Ciò che rimane di tradizionale sono i tessuti a stampa floreale

LEGGI anche: L'ABITO DA SPOSA REALIZZATO RICICLANDO LE BOTTIGLIE DI PLASTICA

Ma c'è di più, un occhio guarda sempre alla sostenibilità.  Le modifiche apportate all'abito non sono definitive e le stoffe sono avvolte in modo tale che una volta finito il matrimonio, esse possano trasformarsi in un comune kimono da riutilizzare.

Insomma un’idea davvero green che toglie per sempre il pensiero: e ora cosa ci faccio con l’abito da sposa?

LEGGI anche: 5 IDEE PER RICICLARE L'ABITO DA SPOSA

#1

kimono abito da sposa
 
#2
 
kimono abito da sposa1
 
#3
 
kimono abito da sposa3
 
#4
 
kimono abito da sposa4
 
#5 
 
kimono abito da sposa5
 
#6

kimono abito da sposa6
 
#7

kimono abito da sposa7
 
#8
 
kimono abito da sposa8
 
#9
 
kimono abito da sposa9
 
#10
 
kimono abito da sposa10
 
Dominella Trunfio

Foto: Wasou orientale
 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram