@Janthana/Shutterstock

Mascherine, gel e monopattini: le new entry nel paniere Istat ai tempi del Covid

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche quest’anno l’Istituto nazionale di statistica ha aggiornato la lista dei prodotti rappresentativi della spesa degli italiani. E nel nuovo paniere Istat, ovvero lo strumento usato per calcolare gli indici dei prezzi al consumo in Italia, sono tangibili gli effetti della pandemia. Tra le novità figurano, infatti, le mascherine, il gel igienizzante per le mani e i monopattini elettrici.

“Le novità del 2021, con riferimento sia ai pesi sia al paniere, riflettono la costante evoluzione dei comportamenti di spesa delle famiglie ma anche l’impatto di eventi, come la pandemia tuttora in corso, che condizionano le scelte d’acquisto e la struttura della spesa per consumi.” si legge nel comunicato Istat.

Le new entry nel paniere 2021

Come spiega l’Istat, “nel paniere del 2021 utilizzato per il calcolo degli indici NIC (per l’intera collettività nazionale) e FOI (per le famiglie di operai e impiegati) figurano 1.731 prodotti elementari (1.681 nel 2020), raggruppati in 1.014 prodotti, a loro volta raccolti in 418 aggregati.”

Tra i prodotti rappresentativi dell’evoluzione nelle abitudini di spesa delle famiglie e delle novità normative, entrano nel paniere di quest’anno:

In totale, sono circa 50 i nuovi prodotti inseriti dai tecnici dell’Istat, a fronte di nessuna cancellazione.

Fonte: ISTAT/Twitter

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook