Le cannucce biodegradabili

cannucce

Party eco-friendly? Un po' più sostenibile di certo se si fa attenzione anche ai dettagli. A partire dalle cannucce. Colorate, flessibili e adatte a tutti i tipi di bibite, stanno diffondendosi sul mercato, le cannucce amiche dell’ambiente al 100% biodegradabili.

In commercio se ne trovano ormai di diversi tipi e materiali, ma tutte rigorosamente biodegradabili che ci faranno sentire meno in colpa mentre sorseggiamo il nostro cocktail o bevanda fresca. Partendo dal presupposto che l'usa e getta sarebbe da limitare al massimo nei nostri consumi, nelle occasioni in cui per forza di cose ci troviamo ad utilizzarlo, meglio che sia realizzato con materiali che non lascino il segno sul Pianeta. Per questo ben vengano prodotti di uso comune che limitano l'inquinamento e che sarebbe opportuno venissero utilizzati soprattutto dagli stessi gestori di bar, ristoranti e locali.

Ne sono un esempio quelle nate dall’incontro tra la Fermani Cannucce Snc, professionista nel settore cannucce e la Api Spa impresa leader nella produzione di compound termoplastici ed elastomeri nonché ideatrice della innovativa bio-plastica APINAT brevettata e certificata biodegradabile in ambiente aerobico secondo le norme EN 13432, EN 14995 e ASTM D6400. Si tratta di cannucce composte per il 76% di materie prime rinnovabili.

cannucce_bio_femiani

Dalla maggiore flessibilità delle normali cannucce prodotte con materiali sintetici provenenti dal petrolio e con le stesse caratteristiche di igienicità ed impiego, le cannucce in APINAT hanno però il valore aggiunto di essere biodegradabili al 100%.

Dai colori assortiti o monocolore, le bio cannucce sono vendute anche sfuse o incartate con imballo in cartone riciclabile oppure in buste biodegradabili.

Ma c’è l’imbarazzo della scelta, sono infatti sempre biodegradabili e composte di materiali prime rinnovabili le bio-cannucce in MaterBi, della, Ecozema, linea di prodotti monouso biodegradabili e compostabili, quali piatti, posate, bicchieri ed altri accessori, realizzate dall’azienda Zema che dal 1941 è specializzate nella lavorazione della plastica riciclata e materiali quali il MaterBi o la fibra proveniente dalla lavorazione della canna da zucchero, tutti materiali compostabili e biodegradabili secondo norma EN13432.

cannucce_Ecozema

Anche le bio-cannucce della linea Ecozema sono monouso e imbustate singolarmente con un packaging di carta. E sono acquistabili online sul sito di minimoimpatto.

cannuccia-PLA

Sono invece realizzate in PLA (acido polilattico biopolimero derivante dall’amido di mais), completamente biodegradable e compostabile a norma EN 13432) le cannucce eco-friendly rigide e resistenti adatte per bevande fredde e calde che non superino i 50° di temperatura, acquistabili su EcoBioShopping, il portale on line che distribuisce prodotti rispettosi dell’ambiente dalle bio-coppe gelato alle bop-posate, sempre realizzati con materie prime ecocompatibili, rinnovabili, con un ridotto o nullo impatto ambientale ed in particolare: bioplastica naturale derivata da amidi di mais e da altre culture, polpa di cellulosa ricavata da fibre della canna da zucchero e del bamboo (crescita spontanea), foglie di palma cadute naturalmente ed infine legno di betulla e pioppo.

E allora Buon Party a tutti!

Gloria Mastrantonio

Leggi anche Eco-party: come organizzare una festa di compleanno...sostenibile

Leggi anche come riciclare creativamente le cannucce