Ecoshop_main

Anche a Pordenone da oggi si potrà fare la spesa sfusa e sostenibile. È stato inaugurato stamattina, sulla scia del grande successo del negozio pilota di Udine, la nuova bottega dello sfuso Ecoshop che ha aperto i battenti nella centralissima via Damiani.

E così anche i cittadini del capoluogo della destra Tagliamento, che a gran voce chiedevano l'apertura di un luogo dove poter acquistare prodotti alla spina, naturali e biodegradabili, avranno a disposizione una miniera di articoli sostenibili privati di qualsiasi confezione o imballaggio.

Meno rifiuti, meno inquinamento e un minor impatto ambientale. Questa la promessa e il presupposto con la quale nasce il progetto di Ecoshop che, primo negozio sfuso del Friuli Venezia Giulia, si sta cominciando ad espandere e a diffondere il proprio modello di business green.

Un onda verde che dal nord est siamo sicuri prenderà piede in tutta la penisola essendo, quella di Ecoshop, una formula risultata vincente che permette a chi abbia intenzione di aprire un punto vendita nella propria città, di farlo con un investimento minimo e uno standard collaudato che, a differenza del franchising, fornisce sì il marchio e gli allestimenti del negozio, ma lascia libero l'imprenditore di impostare come crede il proprio business. Come ha fatto, appunto, Patrizia Poli che a Pordenone ha sposato la proposta e che arriva dal capoluogo friulano.

Detersivi alla spina ecologici, naturali e biodegradabili al 100%, alimenti rigorosamente sfusi e made in Italy, caraffe filtranti, gasatori, lampadine a basso consumo, pannolini lavabili -per la quale, tra l'altro, a Pordenone sono in vigore gli incentivi per l'acquisto del kit - detergenti per la persona e tanto altro. Questi solo alcuni dei prodotti che potranno essere acquistati nella nuova bottega che ha tagliato il nastro stamattina alle 11:00. Con la sicurezza di comprare merce di qualità risparmiando sia sugli imballaggi che sul prezzo. Il riutilizzo dei flaconi e la mancanza del packaging garantisce, infatti un prezzo medio ridotto almeno del 25% rispetto all'acquisto tradizionale, che si trasforma in un risparmio considerevole considerando tutte le volte che andiamo a fare la spesa.

Senza contare le emissioni di CO2 abbattute in tal modo: secondo le stime, oltre l'80% essendo eliminate scatole, sacchetti, bottiglie di plastica e in generale i rifiuti domestici.

Da parte nostra, dunque, un grande in bocca al lupo al nuovo punto vendita e in generale al progetto Ecoshop gestito da tre giovani imprenditori, Giancarlo, Antonella e Mario, che abbiamo anche avuto modo di conoscere personalmente al SANA di Bologna. Per chiunque voglia ottenere informazioni sui prodotti sfusi o per aprire un punto vendita Ecoshop nella propria città: www.ecoshopitalia.com

Simona Falasca

Leggi tutti i nostri articoli sui prodotti sfusi e i detersivi alla spina


dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram