Acquisti di Pasqua

Uova di cioccolata e prodotti tipici di Pasqua. Se siete tra coloro che ancora sono alle prese con gli acquisti prima delle feste, tenete bene a mente alcune semplici regole per non perdervi nei meandri dell’acquisto dell’ultimo minuto e per non ritrovarvi tra le mani cibi scadenti o di pessima qualità.

È per questo che Codacons ha pensato a stilare una sorta di vademecum per “acquisti sicuri senza fregature”, per diffonde utili consigli ed evitare eccessi o cattive scelte.

Anche nella preferenza di uova di cioccolato e colombe occorre prestare massima attenzione, tenendo conto che prodotti di qualità devono avere caratteristiche ben precise.

Ecco le regole da seguire per trascorrere una Pasqua sicura a tavola:

1. Attenzione ai prodotti civetta

Sono quei prodotti che nei grandi supermercati si vendono a prezzi stracciati anche prima di Pasqua: tra questi uova e colombe, distribuiti sottocosto per attirare consumatori per poi vendere anche tutto ciò che c’è di affine. In questo caso, approfittate dell’offerta, ma fate prima una lista dettagliata della spesa in modo da non comprare cose che al momento non vi servono

2. Dove acquistare

Scegliere prodotti di qualità non significa necessariamente spendere un patrimonio. A tal proposito, Codacons fa sapere che gli esercizi commerciali più convenienti sono: hard discount (si risparmia fino al 50% rispetto al negozio tradizionale), e gli ipermercati (-30% rispetto al negozio)

3. Confrontate i prezzi reali

Non fermatevi al prezzo della confezione, spesso hanno pesi diversi, per cui un segreto è guardare i prezzi al chilo

4. Occhio ai 3 X 2

Andate con cautela e pensate bene prima di acquistare per esempio 3 confezioni di colombe…

5. Prodotti alternativi

Chi l’ha detto che, rispetto a quelli delle marche pubblicizzate e famose, non siano comunque di buona qualità? Spesso ci sono, ad esempio, linee di prodotti con lo stesso nome e marchio del supermercato: il loro prezzo è mediamente inferiore del 10-15% rispetto agli articoli reclamizzati negli spot e sono solitamente di buona qualità. A tal proposito puoi leggere:

Colomba di pasqua: le grandi marche che producono per i discount (LISTA) 

5.1. Uova o cioccolato?

Ricordatevi che le uova costano molto di più rispetto a una tavoletta di cioccolato e a una sorpresina comperata a parte, che avrete il vantaggio di poter scegliere, rispettando così anche i criteri di sicurezza (ricordiamo che le sorpresine dell’uovo possono essere pericolose perché troppo piccole)

6. Leggete l'etichetta

Leggete sempre l’etichetta! Ricordatevi che la lista degli ingredienti deve essere, per legge, in ordine decrescente di concentrazione. I primi ingredienti sono i più abbondanti e poi, scendendo, diminuiscono di quantità

6.1. Uova

Per essere ottime, quelle di cioccolato devono contenere nell’ordine: cacao in polvere e burro di cacao (pasta di cacao), zucchero, latte in polvere, aromatizzanti naturali. Il burro di cacao è l’elemento più importante: verificate, quindi, a che punto della lista si colloca

6.2. Colomba

Una colomba per essere al top dovrebbe contenere, nell’ordine: farina, zucchero, uova, burro, canditi. In particolare le uova devono essere di categoria A (no all’albume in polvere), il burro, da preferire alla margarina, deve essere in quantità non inferiore al 16%, mentre i canditi non devono essere meno del 15% (tra 15 e 20%). Il latte è facoltativo ma, se c’è, è preferibile che non sia scremato e va evitato quello in polvere. E i conservanti? Meglio che non ci siano! Se si usano materie prime di qualità non c’è bisogno di conservanti per arrivare alla data di scadenza. La certificazione di un ente indipendente che attesta che il prodotto è ogm-free è indice della serietà della ditta.

Leggi anche:

Germana Carillo

Pasqua: il vademecum per acquisti intelligenti

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram