Coop_Desio_ledDopo aver bandito dai suoi scaffali tutte le lampadine a incandescenza proponendo ai clienti solo l'acquisto di sorgenti luminose eco-compatibili, Coop va oltre e comincia ad applicare la sua filosofia anche per illuminare i propri punti vendita. È stato inaugurato a Desio, in Lombardia, il primo supermercato interamente illuminato a LED.

A supportare la nuova svolta verde del colosso italiano della grande distribuzione è stata Targetti che, in collaborazione con la struttura tecnica di COOP e dopo un anno di lavoro ha creato un'intera gamma di prodotti di illuminazione a LED specificatamente realizzati per le esigenze specifiche dei supermercati rimpiazzando tutte le lampadine a scarica fino ad ora in uso nella Coop di Desio.

Il risultato è stato vantaggioso sotto molti punti di vista a partire da quello ambientale garantito dalla riduzione del consumo di energia elettrica assicurato dall'impiego del LED di altissima qualità.

Ne hanno guadagnato però anche i clienti, finalmente liberati dal fastidio dell'abbagliamento luminoso puntiforme grazie a un rigoroso controllo del fascio di luce, e i prodotti stessi grazie alla totale assenza di emissioni di raggi UV nei banchi-frigo che garantisce la perfetta conservazione dei cibi freschi eliminando qualsiasi rischio di alterazione.

Coop_Desio_led

Con questo sistema anche gli esercenti possono concedersi il lusso di dimenticarsi della luce per ben 10 anni dal momento che, una volta installati, i TARGETTI GDO non richiedono alcun intervento per oltre 50.000 ore.

Coop_Desio_led4Ma il progetto illuminotecnico della COOP di Desio presenta ulteriori elementi di novità in quanto il sistema messo a punto permette di valorizzare la qualità delle merci esposte essendo una luce che rispetta anche le qualità cromatiche dei prodotti permettendo di offrire una presentazione ottimale dello stesso grazie ad uno speciale dispositivo ottico presente in tutti i prodotti Targetti GDO.

Si tratta di una sorta di "cervello ottico", frutto di un apposito brevetto che non si limita ad emettere una buona luce, ma fa esattamente quella necessaria per far risaltare al meglio le caratteristiche cromatiche degli alimenti che illumina che assicura una resa del colore di carne, pesce, frutta e verdura senza eguali.

Quello di Desio, però è un progetto di Eco-store a più ampio respiro che non si ferma alla sola illuminazione ma si inserisce in un concept progettuale globale frutto della "vocazione di Coop Lombardia a perseguire l'eccellenza del quotidiano". E così che sul tetto è stato installato un impianto fotovoltaico capace di produrre ogni anno 50.000 kWh che eviterà l'immissione nell'atmosfera di 29.050 kg di CO2.

Coop_Desio_ledfruttaMa non solo, perché un sistema automatizzato controlla la temperatura all'interno regolando l'accensione delle lampade e modulando il livello di illuminazione artificiale in relazione alla quantità di luce naturale che proviene dalle grandi vetrate presenti nel punto vendita.

L'energia termica utilizzata per il riscaldamento poi è frutto del recupero di calore di condensazione dell'impianto frigo alimentare. Completano le scelte eco di COOP, recuperatori di calore a flussi incrociati, controllo della qualità dell'aria e circuito a portata variabile.

Simona Falasca


maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram