Come scegliere il gazebo perfetto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si avvicinano le belle giornate primaverili e cresce il desiderio di trascorrere delle ore all’aria aperta. Se avete la fortuna di avere un giardino o un cortile nella vostra abitazione, perché non installare un gazebo per valorizzare il vostro spazio esterno e pranzare all’aperto con la vostra famiglia e i vostri amici? Per scegliere quello più adatto alla vostra casa, bisogna prima considerare alcuni fattori, dallo stile alle dimensioni.

Come scegliere il gazebo per la propria casa

La scelta del gazebo non può essere lasciata al caso e di certo il criterio estetico non è l’unico da considerare. Vanno valutate diverse caratteristiche a seconda della destinazione, dell’impiego, dello stile della casa e delle dimensioni del giardino. Quindi la sua forma (rettangolare, quadrata ecc.) va scelta a priori, oltre ai materiali di più comune utilizzo (legno, acciaio, ferro battuto). Inoltre considerate dove andrà fissato perché a seconda che il pavimento sia solido o meno, serviranno viti o picchetti appositi.

Altra cosa importante, ancor prima dell’acquisto, è la valutazione delle autorizzazioni e normative comunali necessarie per l’installazione. Potrebbe essere necessaria, per esempio, la presentazione della DIA o potrebbero servire ulteriori permessi, specialmente se puntate su modelli permanenti.

Le varie tipologie di gazebo (in legno, acciaio o ferro battuto)

I gazebo generalmente vengono realizzati in 3 diversi materiali: legno, alluminio e ferro battuto.

Iniziamo dal gazebo in legno, che è sicuramente la tipologia più apprezzata e utilizzata. Il perché è presto detto. Bello dal punto di vista estetico, adatto a contesti dagli stili diversi, sostenibile, durevole nel tempo. Fra l’altro è molto più versatile e semplice da gestire in fase di montaggio e smontaggio rispetto ad altri modelli.

Altro materiale è il ferro battuto, sicuramente molto elegante, romantico e unico dal punto di vista estetico, ma anche più impegnativo a livello economico e pratico. Ulteriore vantaggio riguarda la resistenza e la stabilità: il ferro battuto dura nel tempo e venendo zincato non ha problemi di ruggine, prestandosi all’installazione di strutture stabili.

Infine l’alluminio, altro materiale che non ha problemi di durata e resistenza, versatile e poco delicato, è ideale per i gazebo da collocare in spazi esterni. Altre caratteristiche che lo rendono appetibile sono la sua leggerezza, nonché la facilità e la rapidità di montaggio/smontaggio. Viene infatti impiegato per i gazebo pieghevoli, che si montano all’occorrenza. Senza contare che dal punto di vista estetico è elegante e moderno.Perché comprare un gazebo usato

Il gazebo non dev’essere necessariamente nuovo, è possibile acquistarlo anche usato. E i vantaggi sono numerosi a partire dal prezzo. Chiaramente un gazebo di seconda mano sarà più economico, ma non per questo di qualità inferiore. Potrebbe semplicemente presentare qualche piccolo difetto dovuto all’utilizzo o richiedere qualche intervento di manutenzione. Il modo migliore per verificarne lo stato consiste nel leggere la descrizione di accompagnamento e chiedere informazioni e foto al venditore. Approfittando, se si può, della possibilità di vederlo dal vivo prima di passare all’acquisto.

Dove trovare il gazebo perfetto

Trovare il gazebo perfetto è semplice, basta consultare la sezione “Giardino e arredo per esterni” di eBay per scoprire le migliori offerte disponibili sul mercato, personalizzando le varie opzioni di selezione a seconda delle preferenze. Tra i migliori venditori italiani presenti sul sito di eBay ricordiamo Aosom, negozio che propone il marchio Outsunny, specializzato nell’arredo per esterni, soluzioni di riscaldamento e giardinaggio.

Gran parte dei gazebi proposti sono in metallo, anche pieghevoli, e provvisti di comode zanzariere. Produceshop propone bellissimi gazebo in alluminio da giardino, passando da modelli più classici ad altri dalle linee sinuose e innovative.

Bricobravo propone invece gazebo di vari materiali e dimensioni adatti a molteplici esigenze.

Ma che gazebo sarebbe senza arredi interni? Innanzitutto bisogna sceglierli dello stile giusto, in sintonia con il design e i materiali del gazebo. È chiaro che se avete scelto, per esempio, il ferro battuto, sarà opportuno selezionare sedie e tavoli dello stesso materiale. 

O che comunque richiamino uno stile raffinato ed elegante come questo set salotto da giardino in Poly Rattan.

Stessa cosa per il legno, che generalmente conferisce all’insieme un aspetto più rustico. Ideale da abbinare a un gazebo di questo materiale è un set sedie e tavolo come quello di Deuba-Italia o il set pieghevole di Ok_shop.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

eBay

Dall’iPhone al Samsung, i migliori smartphone da acquistare ricondizionati

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook