@123rf/ halocraft

Friggitrice ad aria: i trucchi che devi conoscere per pulirla (e non perderne l’efficienza)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come pulire la friggitrice ad aria a fondo e la manutenzione da effettuare per mantenerla al massimo dell’efficienza

La friggitrice ad aria richiede la corretta manutenzione e pulizia per poter garantire la massima efficienza anche col passare del tempo. Quindi non basta scegliere una friggitrice di qualità, bisogna anche prendersene cura e non sottovalutare la manutenzione.

Il vantaggio di quelle ad aria è che spesso sono provviste di cestelli e cassetti removibili che facilitano queste operazioni. Ma bisogna in ogni caso prestare attenzione ad alcune cose: ecco una serie di trucchi e consigli che vi aiuteranno a mantenerla al massimo dell’efficienza.  

Leggi anche: Friggitrice ad aria: cos’è, differenze tra i modelli e quale scegliere per cucinare senza olio)

Non pulirla se è ancora calda

Sembra scontato, ma non lo è poi così tanto. Non basta infatti che la friggitrice sia tiepida, bisogna lasciarla completamente raffreddare prima di pulirla. Sia per una questione di sicurezza, sia perché potreste danneggiarla. Se hai fritto cibi con una salsa particolarmente appiccicosa, però, puoi pulire il cestello e il cassetto mentre sono un po ‘caldi in modo che venga via più facilmente.

Non ritardare troppo la pulizia

Non lasciare che briciole e pezzetti di cibo si sedimentino durante la notte se non vuoi che il cestello e il cassetto diventino un incubo da pulire. Quando hai finito di cucinare, scollega la friggitrice ad aria, lasciala raffreddare, quindi svuota i residui di olio o di salse dal cassetto estraibile con un tovagliolo di carta o un panno assorbente. 

Evita gli spray 

Spruzza qui, spruzza là e la friggitrice dopo qualche mese non è più la stessa. Gli spray detergenti, specialmente se aggressivi, rischiano infatti di rovinare l’involucro esterno. Non solo, le sostanze chimiche spruzzate possono finire al suo interno.

Meglio prediligere il vecchio metodo dell’acqua calda e sapone, immergendovi un panno e passandolo delicatamente sulla friggitrice. Lo stesso metodo va impiegato per la pulizia dei cestelli di cottura che sono generalmente ricoperti da un rivestimento antiaderente delicato. 

Sfrutta la lavastoviglie per i pezzi removibili

Dicevamo che molte friggitrici ad aria sono ormai provviste di pezzi removibili che semplificano la vita! Basta rimuoverli e sistemarli in lavastoviglie, togliendo prima di iniziare il lavaggio i grossi residui di cibo. Leggete sempre le istruzioni per capire quali pezzi della vostra friggitrice ad aria, cestello incluso, potete mettere in lavastoviglie 

Rimuovi i residui di cibo con spatole di legno o uno spazzolino

Se trovate residui di cibo essiccato nel cestello evitate di ricorrere al metallo, meglio immergere il cestello nell’acqua tiepida, aggiungere un po’ di detersivo per piatti, e con una spatola di legno procedere alla rimozione. Se il cibo è incastrato nella ventola o in altri spazi, potete anche ricorrere a un vecchio spazzolino da denti pulito. Usa uno spiedino di legno o uno stuzzicandenti per estrarre il cibo incastrato nei fori del cestello

Lascia asciugare la friggitrice completamente

Andiamo tutti di fretta, ma la friggitrice ad aria ha bisogno di tempo per asciugarsi bene. Vietato riporla prima che l’asciugatura sia completa, l’interno umido provocherebbe muffe, macchie di calcare e cattivi odori. 

Utilizza il limone per rimuovere i cattivi odori

Capita che nonostante tutta la vostra buona volontà nel pulire correttamente la friggitrice ad aria, i cattivi odori permangano. In tal caso niente di meglio che qualche fetta di limone. Utilizzatele per pulire l’interno, è un rimedio eccezionale contro i cattivi odori. 

Leggi anche: Come pulire con il limone: 10 usi e ricette

Acido citrico per le macchie di calcare

Se nonostante le accortezze, si sono create macchie di calcare all’interno del cestello o della friggitrice ad aria, utilizzate una soluzione di acido citrico al 15%  (150 mg su un litro di acqua), spruzzate e lasciate riposare qualche secondo per poi strofinare e tornerà come nuova. (Leggi anche: 10 rimedi anticalcare fai-da-te)

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sulla friggitrice ad aria potrebbe interessarti anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook