Emulsio ilSalvambiente: meno rifiuti per pulire i pavimenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per lavare i pavimenti in modo ecologico, riducendo i rifiuti derivanti dagli imballaggi, oltre agli ormai noti detersivi alla spina di cui non ci stancheremo mai di tessere le lodi, è stato lanciato sul mercato, un nuovo prodotto: Emulsio ilSalvambiente, il primo detergente in capsule 100% idrosolubili e biodegradabili.

 

Il suo funzionamento è semplice ed è spiegato perfettamente da un testimonial di eccezione, il famosissimo maggiordomo filippino di Zelig Circus Ariel – alias Marco Mazzocca – che nello spot televisivo in onda in questi giorni sulle reti RAI, illustra tutti i vantaggi del nuovo detergente che fa “svampare” la plastica, pesa pochissimo e pulisce con grande efficacia tutti i tipi di pavimenti. Perché una volta acquistato il kit iniziale, non bisogna comprare più il flacone in plastica, basta la piccola ricarica da soli 30 grammi.

Sutter, l’azienda chimica che commercializza il marchio Emulsio, già da tempo impegnata verso le problematiche ambientali – come dimostrano le maggiori certificazioni ottenute, tra le quali Ecolabel – ha voluto provare ad applicare la tecnologia caps, già utilizzata nelle formulazioni per il lavaggio a macchina (es. lavastoviglie) ad un detergente per il lavaggio a mano dei pavimenti con l’obiettivo di ridurre i rifiuti in plastica. Con un risultato in termini di ecosostenibilità che supera le aspettative, tanto che il prodotto ha avuto l’apprezzamento del WWF Italia.

Ma come funziona in Emulsio ilSalvambiente nella pratica?

Acquistato lo starter kit, composto da un flacone in plastica che contiene unicamente la ricarica all’interno, quando occorre utilizzare il detergente basta aggiungere l’acqua, attendere un minuto scuotendo la bottiglie e il detersivo è pronto all’uso. Terminato il detergente però, non bisogna gettare il flacone che deve essere riutilizzato per infinite volte acquistando unicamente la ricarica, disponibile in due varianti di profumazione (lavanda ed agrumi). Il refill va inserito nel “vecchio flacone”, a cui si aggiunge acqua e poi, dopo una rapida agitata il detergente per pavimenti è nuovamente pronto per essere utilizzato.

Oltre ai vantaggi dal punto di vista della riduzione dei rifiuti, sono evidenti anche quelli in termini ingombro e di peso da trasportare al momento della spesa. Un piccolo passo avanti, dunque, nella detergenza ecologica della casa per la quale vi rimandiamo alla nostra guida “Pulire la casa in modo ecologico” oltre che all’approfondimento sulle differenze tra detergenza ecologica e biologica.

Simona Falasca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook