Terrawash, palle e ozonizzatori, le alternative ai detersivi per la lavatrice non inquinano ma neppure lavano

In uno dei suoi ultimi test, la rivista Altroconsumo ha voluto valutare l’efficacia di due soluzioni alternative ed ecologiche ai tradizionali detersivi per la lavatrice. I risultati però non sono stati quelli sperati da chi ha a cuore l’ambiente.

Tante persone sensibili alle tematiche ambientali si avvicinano ad alcune alternative ecologiche per la pulizia della casa e per la lavatrice. Ma sono tutte affidabili e funzionano davvero?

Altroconsumo  stavolta ha testato due prodotti per la lavatrice che promettono di lavare ed igienizzare senza la controindicazione di generare inquinamento.

Tempo fa andavano di moda le ecoball, che la rivista aveva già smascherato come una vera e propria truffa (in alcuni casi contenevano addirittura detersivo), e anche noi già nel lontano 2009 vi avevamo parlato della bufala della Biowashball, una sfera con all’interno ceramica naturale, che si diceva avesse il potere di lavare senza l’uso dei detersivi.

Adesso sotto il mirino sono finiti:

  • Ozonizzatori: ossia quegli apparecchi che immettono ozono nell’acqua della lavatrice. Sono praticamente delle scatole che si attaccano al tubo di carico della lavatrice e che, collegati poi ad una presa elettrica, sono in grado di produrre ozono che viene infine introdotto nell’acqua di lavaggio.

  • Terrawash: sacchetto che contiene palline di magnesio da inserire nel cestello della lavatrice ad ogni lavaggio.

I risultati

I laboratori di Altroconsumo hanno confrontato il grado di pulizia di questi prodotti testandoli su 14 tipi di macchie differenti, poi hanno ripetuto l’esperimento utilizzando solo acqua e infine un detersivo liquido universale.

Non si sono accontentati di una sola prova, ma hanno ripetuto l’esperimento ben 6 volte!

I risultati? Pessimi! Al contrario di quanto pubblicizzato, questi prodotti non garantiscono affatto buoni risultati. Sia Terrawash che gli ozonizzatori non sono assolutamente in grado di sostituire i detersivi: lavare i panni utilizzandoli equivale ad un lavaggio con acqua, e a volte, è anche peggio.

Nello specifico, l’ozonizzatore (che ricordiamo può costare dai 200 fino ai 1000 euro) secondo il test è praticamente inutile. Si lava in realtà con sola acqua.

Con Terrawash, invece, alcune macchie si sono leggermente scolorite, il risultato ottenuto non è comunque paragonabile a quello che si ottiene con con un detersivo ma, anche in questo caso, a quello con sola acqua. Però c’è di più, secondo Altroconsumo, Terrawash nei confronti di alcuni tipi di macchie (come quelle di pomodoro, erba, tè e fondotinta) sarebbe addirittura peggiore della sola acqua!

Non è la prima volta che un test smaschera alcuni di questi prodotti alternativi, già un altro test de Il Salvagente aveva posizionato agli ultimi posti della sua classifica i sacchetti di magnesio TerraWash ma anche le famose noci lavatutto.

Conclusione? Meglio scegliere un buon detersivo (ecologico) per la lavatrice o realizzarlo da soli in casa con ingredienti naturali.

Leggi anche:

 

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Sorgente Natura

I prodotti che non dovrebbero mai mancare in una lista nascita green

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook