pulire_fughe_piastrelle_00.jpg

Pulire le fughe delle piastrelle è un compito piuttosto ingrato, di cui si farebbe volentieri a meno. Ma è pur sempre necessario, sia per evitare che anneriscano, sia per combattere germi e batteri, che potrebbero trovarvi un terreno particolarmente fertile. Come fare, dunque? Ecco una soluzione sorprendente e poco ortossa per avere fughe candide e bianche, senza faticare troppo, dopo averle pulite come si è soliti fare.

Secondo un video che sta spopolando su YouTube, tutto ciò che occorre è… una candela!

Dopo aver pulito le piastrelle come al solito, cercando di utilizzare prodotti ecologici e a basso impatto ambientale, il video consiglia infatti di munirsi di una comune candela di cera, bianca e inodore, di quelle che si trovano abitualmente in commercio. A questo punto, sarà sufficiente premere la sua estremità inferiore sulle fughe da pulire, strofinandola per qualche secondo avanti e indietro.

Leggi anche: Come pulire le fughe delle piastrelle

Questa procedura, rapidissima, oltre che di una disarmante semplicità, dovrebbe permettervi di sbiancare le fughe delle piastrelle di bagno e cucina, aiutandovi a combattere lo sporco e creando anche un durevole strato protettivo contro l'umidità, in modo da mantenerle pulite il più a lungo possibile.

Noi non ci abbiamo ancora provato, ma contiamo di farlo presto. E voi? Conoscevate già questo metodo “miracoloso”?

Lisa Vagnozzi

 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram