pulire_fughe_piastrelle_00.jpg

Pulire le fughe delle piastrelle è un compito piuttosto ingrato, di cui si farebbe volentieri a meno. Ma è pur sempre necessario, sia per evitare che anneriscano, sia per combattere germi e batteri, che potrebbero trovarvi un terreno particolarmente fertile. Come fare, dunque? Ecco una soluzione sorprendente e poco ortossa per avere fughe candide e bianche, senza faticare troppo, dopo averle pulite come si è soliti fare.

Secondo un video che sta spopolando su YouTube, tutto ciò che occorre è… una candela!

Dopo aver pulito le piastrelle come al solito, cercando di utilizzare prodotti ecologici e a basso impatto ambientale, il video consiglia infatti di munirsi di una comune candela di cera, bianca e inodore, di quelle che si trovano abitualmente in commercio. A questo punto, sarà sufficiente premere la sua estremità inferiore sulle fughe da pulire, strofinandola per qualche secondo avanti e indietro.

Leggi anche: Come pulire le fughe delle piastrelle

Questa procedura, rapidissima, oltre che di una disarmante semplicità, dovrebbe permettervi di sbiancare le fughe delle piastrelle di bagno e cucina, aiutandovi a combattere lo sporco e creando anche un durevole strato protettivo contro l'umidità, in modo da mantenerle pulite il più a lungo possibile.

Noi non ci abbiamo ancora provato, ma contiamo di farlo presto. E voi? Conoscevate già questo metodo “miracoloso”?

Lisa Vagnozzi

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram