iko ilo

Addio alle setole e al dentrificio? Ecco un'insolito spazzolino, che si infila come un guanto e a cui non serve applicare dentifricio. È l’interessante novità di una giovane start up italiana con sede a Brescia, la Melo.

IKO, così si chiama, si caratterizza per essere calzabile sulle dita (perfetto per il dito indice) e dalla forma il più possibile ergonomica in modo da permettere un’ottimale pulizia del cavo orale. Sarà commercializzato in 3 taglie (Smart, Medium e Large) da scegliere a seconda della grandezza delle proprie dita.

Abbiamo chiesto a Luca Crotti, Vice Presidente di Melo di spiegarci meglio le peculiarità di IKO, soprattutto come mai non è necessario utilizzare il dentifricio: 

“IKO è realizzato con un materiale di derivazione medicale (non industriale, quindi, ma propriamente medicale), su base elastomerica, denominato marfran.med, arricchito di componenti al fluoro (sali di fluoro, nel rispetto delle normative) e di fresco mentolo. Grazie a tale composizione, a contatto con la saliva Iko ristabilizza il ph naturale della bocca, aiutando a combattere la formazione di placca e di carie ed abbinando all'azione dello sfregamento meccanico il contributo del fluoro”. 

iko

Non solo poi non serve dentifricio, ma soprattutto non necessita neppure di acqua, inoltre lo spazzolino da indossare è riutilizzabile fino a 100 volte. IKO verrà venduto in una bustina, ed è conservato in un pratico box, che ne consente il trasporto in tasca ed in borsetta. Perfetto quindi per quando si è fuori casa e magari non si ha a disposizione dell'acqua.

Il dottor Crotti che ha sviluppato il prodotto insieme all'ideatore e fondatore della start up Massimo Spagnoli, ci spiega chi c’è dietro questo originale prodotto:

“Siamo una start up giovane, ma con alle spalle più di 3 anni di lavoro dedicati alla ricerca ed allo sviluppo di prodotti funzionali, semplici, ma in grado di applicare tecnologie e materiali d'avanguardia e di primissimo livello. Stiamo affrontando il mercato con 2 prodotti attualmente, ma già stiamo lavorando per introdurre numerosi altri ritrovati, e crediamo di poter allargare la nostra gamma nei prossimi 6/12 mesi con prodotti innovativi”.

Il secondo prodotto a cui si fa riferimento è ILO, un filo interdentale da abbinare all’uso dello spazzolino. Questo prodotto è innovativo in quanto, conseguito dalla micro estrusione dello stesso materiale che compone IKO, ha i segmenti riutilizzabili fino a 60 volte ciascuno e, soprattutto, essendo a base elastomerica questi sono allungabili fino a 5 volte la propria iniziale dimensione che è di 17 centrimetri. L'estensione gli permette di variare il diametro del segmento, rendendolo così in grado di adattarsi ai differenti spazi tra i denti.

Dove si trova? Al momento lo spazzolino da indossare sarà distribuito nelle farmacie e profumerie di Brescia e nelle principali farmacie di Roma e Napoli al prezzo di circa 3 euro. Visto però l’interesse che sta riscontrando, sicuramente a breve si potrà acquistare anche in altre città italiane e addirittura in Svizzera. Disponibile anche online.

“Tutto merito dei prodotti, decisamente innovativi seppur semplici – ci racconta Crotti - nonché merito di un nuovo modo di fare impresa tra giovani, basato sulla ripartizione delle quote per condividere le capacità e le specializzazioni di ciascuno di noi”.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

MISWAK: LO SPAZZOLINO NATURALE PER SBIANCARE I DENTI E PREVENIRE LA CARIE 

SPAZZOLINO ELETTRICO: COME PROTEGGERSI DAI BATTERI 

10 REGOLE PER LA SALUTE DI DENTI E GENGIVE 

IKO: lo spazzolino da denti che si infila come un guanto

Uno spazzolino che si infila come un guanto e a cui non serve applicare dentifricio è l’interessante novità che sta per lanciare sul mercato una giovane start up italiana con sede a Brescia, la Melo.

IKO, così si chiama l’originale spazzolino da denti, che si caratterizza per essere calzabile sulle dita (perfetto per il dito indice) e dalla forma il più possibile ergonomica in modo da permettere un’ottimale pulizia del cavo orale. Sarà commercializzato in 3 taglie (Smart, Medium e Large) da scegliere a seconda della grandezza delle dita.

Abbiamo chiesto a Luca Crotti, Vice Presidente di Melo di spiegarci meglio le particolarità di IKO, soprattutto come mai non è necessario utilizzare il dentifricio:http://www.melolabs.com/

“IKO è realizzato con un materiale di derivazione medicale (non industriale, quindi, ma propriamente medicale), su base elastomerica, denominato marfran.med, arricchito di componenti al fluoro (sali di fluoro, nel rispetto delle normative) e di fresco mentolo. Grazie a tale composizione, a contatto con la saliva Iko ristabilizza il ph naturale della bocca, aiutando a combattere la formazione di placca e di carie ed abbinando all'azione dello sfregamento meccanico il contributo del fluoro”. 

Non solo poi non serve dentifricio ma neppure acqua, inoltre lo spazzolino da indossare è riutilizzabile fino a 100 volte. IKO verrà venduto in una bustina, ed è conservato in un pratico box, che ne consente il trasporto in tasca ed in borsetta.

Il dottor Crotti ci spiega chi c’è dietro questo originale prodotto:

“Siamo una start up giovane, ma con alle spalle più di 3 anni di lavoro dedicati alla ricerca ed allo sviluppo di prodotti funzionali, semplici, ma in grado di applicare tecnologie e materiali d'avanguardia e di primissimo livello. Stiamo affrontando il mercato con 2 prodotti attualmente, ma già stiamo lavorando per introdurre numerosi altri ritrovati, e crediamo di poter allargare la nostra gamma nei prossimi 6/12 mesi con prodotti innovativi”.

Il secondo prodotto a cui si fa riferimento è ILO, un filo interdentale da abbinare all’uso dello spazzolino. Questo prodotto è innovativo  in quanto, conseguito dalla micro estrusione dello stesso materiale che compone Iko, ha i segmenti (ogni singola confezione contiene 3 segmenti/spaghetti di ILO, lunghi ciascuno 17 centimetri) riutilizzabili fino a 60 volte ciascuno e, soprattutto, essendo a base elastomerica sono allungabili fino a 5 volte la propria iniziale dimensione. La praticità dell'estensione gli permette di variare il diametro del segmento, rendendolo così in grado di adattarsi ai differenti spazi tra i denti.

Al momento lo spazzolino da indossare sarà distribuito nelle farmacie e profumerie di Brescia e nelle principali farmacie di Roma e Napoli, ma visto l’interesse che sta riscontrando il prodotto presto sicuramente sarà distribuito anche in altre città e addirittura in Svizzera.

“Tutto merito dei prodotti, decisamente innovativi seppur semplici – ci racconta Crotti - nonché merito di un nuovo modo di fare impresa tra giovani, basato sulla ripartizione delle quote per condividere le capacità e le specializzazioni di ciascuno di noi”.

Tra i soci parte di Melo ci sono Emanuele Guerra, fisico, Tommaso Fornasari, dottore commercialista, Marco Lebellini, responsabile IT, Veronica Bianchi, odontoiatra, Giovanni Prandi, farmacista, Paolo Zoppelletto, export manager, oltre a società che si occupano di fornire supporto concreto nei propri specifici ambiti di azione, come la 5&6 s.r.l. del regista Graziano Chiscuzzu, impegnato nel settore comunicazione e marketing, nonché come la Francesco Franceschetti Elastomeri s.r.l., fondamentale partner per la ricerca dei materiali medicali e dei compound più avanzati. Il cuore e l'anima della MELO s.r.l. è da individuarsi però nell'ideatore e fondatore Massimo Spagnoli, che insieme allo stesso Luca Crotti ha sviluppato l'intero gruppo e dato vita alla giovane start up.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram