brillantante lavastoviglie

L'acido citrico è un valido alleato nelle pulizie ecologiche della casa. Tra i suoi numerosi utilizzi troviamo la possibilità di preparare un brillantante fai-da-te per la lavastoviglie. In questo modo eviteremo di acquistare i comuni prodotti in commercio e otterremo un brillantante a basso impatto ambientale. Così le nostre stoviglie saranno splendenti e noi potremo ridurre l'inquinamento che rischiamo di provocare quando laviamo i piatti.

Potrete acquistare l'acido citrico in farmacia o su internet. Chiedete acido citrico anidro puro e assicuratevi che il prodotto sia adatto all'utilizzo domestico. L'acido citrico è davvero una risorsa multiuso, che potrete utilizzare per realizzare non soltanto il brillantante per la vostra lavastoviglie, ma anche un anticalcare per la pulizia della casa, un disincrostante per la lavatrice e un ammorbidente per il bucato.

Per preparare il brillantante fai-da-te all'acido citrico per la lavastoviglie vi serviranno:

- 1 contenitore graduato da 1 litro
- 1 bacchetta di vetro o di legno
- 1 bilancia elettronica
- 1 paio di guanti
- 1 imbuto
- 150 gr di acido citrico
- Acqua

Quando maneggiate l'acido citrico indossate dei guanti per precauzione. Pesate 150 grammi di acido citrico direttamente nel contenitore graduato, che avrete posizionato sulla bilancia. Quindi versate al suo interno dell'acqua fino a raggiungere la tacca del litro. Mescolate con una bacchetta e con l'aiuto di un imbuto trasferite la soluzione nel contenitore prescelto.

Seguendo il procedimento indicato otterrete 1 litro di soluzione all'acido citrico al 15%. Per una maggiore precisione potete sostituire all'acqua del rubinetto dell'acqua distillata. Per l'utilizzo in lavastoviglie, dovrete riempire con una parte del liquido ottenuto l'apposita vaschetta per il brillantante prima di azionare l'elettrodomestico per il normale lavaggio.

Conservate il vostro brillantante fai-da-te in una bottiglia o in un flacone per i detersivi. Utilizzandolo ogni giorno, lo consumerete in tempi piuttosto brevi. La soluzione si conserva comunque a lungo senza problemi. Se preferite preparare volta per volta una piccola quantità di brillantante, versate in un contenitore graduato 15 grammi di acido citrico, aggiungete acqua fino a raggiungere la tacca dei 100 millilitri e mescolate. Il vostro brillantante per la lavastoviglie sarà subito pronto all'uso.

Marta Albè

Leggi anche:

Acido citrico: 10 modi per utilizzarlo in casa e dove trovarlo

5 detersivi fai-da-te per la lavastoviglie

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

banner orto native

La guida utile

La guida per fare un orto in piccoli spazi. Chiara, veloce e gratuita!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram