bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è una sostanza utilizzata molto spesso nella preparazione di detersivi ecologici per la pulizia della casa e come deodorante per gli ambienti e per la persona. Che cos'è davvero il bicarbonato di sodio e perché risulta molto utile ed efficace? Il bicarbonato di sodio è presente normalmente in natura, ma può essere prodotto anche a livello industriale.

Il bicarbonato di sodio - NaHCO3 - è noto anche come carbonato acido di sodio o come carbonato monosodico. Dal punto di vista chimico viene definito come un sale di sodio dell'acido carbonico. Nel linguaggio comune viene chiamato bicarbonato. Il bicarbonato di sodio che troviamo comunemente in vendita viene indicato come adatto all'impiego alimentare. L'industria lo utilizza come additivo nella preparazione dei cibi confezionati. La presenza del bicarbonato di sodio come addtivo alimentare è riconoscibile in etichetta grazie alla sigla E500.

Possiamo trovare il bicarbonato di sodio direttamente in natura, all'interno di depositi che ne vedono la presenza sotto forma di incrostazioni o di effervescenze. In particolari ambienti il bicarbonato di sodio viene rinvenuto sotto forma di componente secondario del natron. La produzione industriale del bicarbonato richiede l'impiego di ammoniaca, anidride carbonica e cloruro di sodio. Si ottiene così una reazione chimica che porta alla produzione di cloruro di ammonio e bicarbonato di sodio. La formula chimica per la produzione industriale del bicarbonato di sodio fu messa a punto da Ernest Solvay nel 1863. Il bicarbonato di sodio, a contatto con l'acqua, porta alla formazione di una soluzione leggermente basica (pH 8.6).

Bicarbonato di sodio naturale

Uno dei maggiori depositi di bicarbonato di sodio naturale del mondo è il bacino del Green River, situato nell'area centrale degli Stati Uniti. Numerose aziende si occupano della sua estrazione e lo utilizzano e vendono come prodotto puro, oppure trattato con agenti chimici, non necessariamente inquinanti. In questo modo viene ottenuto, in ogni caso, un prodotto dal basso impatto ambientale.

Per quanto riguarda l'Italia, uno dei punti di estrazione del bicarbonato di sodio naturale è rappresentato dalle cave della zona di Rosignano, in Toscana. Si ottiene, tramite estrazione, un bicarbonato di sodio purissimo, adatto ad uso alimentare e domestico ed utilizzabile per la lievitazione, per la cura della persona e per l'igiene della casa. Il bicarbonato di sodio naturale, a volte definito come "purissimo", può essere acquistato online e nei negozi di prodotti biologici e naturali.

Usi del bicarbonato di sodio

bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio trova numerosi impieghi sia industriali che casalinghi. Viene, ad esempio, impiegato per favorire la lievitazione degli impasti, in quanto durante la cottura contribuirà a sprigionare anidride carbonica. Ha un leggero potere abrasivo e sbiancante, che porta al suo utilizzo nella formulazione di dentifrici industriali. Sempre per il suo potere sbiancante, il bicarbonato viene impiegato durante il bucato per ravvivare i capi bianchi o per pretrattare le macchie. La polvere di bicarbonato assorbe gli odori presenti nell'ambiente. Per questo è utile posizionarne un bicchierino in frigorifero o nelle scarpiere.

Nella cura della persona, il bicarbonato è un ottimo deodorante in polvere, in quanto è in grado di contrastare l'acidità e i cattivi odori in presenza di sudore. La natura leggermente basica delle soluzioni di acqua e bicarbonato lo rendono utile nel contrastare non soltanto la presenza di cattivi odori provocati da acidità, ma anche e di muffe e funghi che vivono in ambiente acido. Il bicarbonato di sodio in polvere ha la proprietà di regolare il pH delle superfici su cui viene utilizzato. Potenzia l'azione dei detersivi, è utile per la pulizia delle bottiglie, delle stoviglie e di oggetti arrugginiti.

Leggi anche: 50 usi alternativi del bicarbonato di sodio

Bicarbonato e aceto

Può darsi che vi sia stato detto di non unire bicarbonato e aceto, poiché l'una delle sostanze annulla l'altra. Se dovete preparare dei detergenti liquidi spray, infatti, dovrete unire all'acqua bicarbonato oppure aceto. Però, cospargere una piccola superficie prima con bicarbonato e poi con qualche goccia di aceto provoca una reazione chimica (le due sostanze "frizzano") che può essere utile per la rimozione delle macchie di sporco, ad esempio sui ripiani dei fornelli, e per ammorbidire le incrostazioni.

La medesima reazione può essere ricercata per la pulizia e lo sblocco degli scarichi domestici, versando, ad esempio, l'uno dopo l'altro, un bicchiere di aceto, mezzo bicchiere di bicarbonato e un litro di acqua calda. Alternare l'applicazione di aceto e bicarbonato sulle superfici interessate può essere utile anche per tamponare il cattivo odore dato dalle sostanze presenti nell'urina dei cani, che possono essere sia acide (verranno contrastate dal bicarbonato) che alcaline (verranno contrastate dall'aceto). In alternativa all'aceto, è possibile ricorrere a acido citrico o succo di limone.

Marta Albè

LEGGI anche:

Bicarbonato di sodio: 6 casi in cui NON usarlo

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram