Qualla durata dei cosmetici aperti?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Qual è la durata reale dei comuni prodotti cosmetici? Certamente, osservando le loro confezioni, vi sarete resi conto di come le indicazioni sul lasso di tempo in cui è possibile utilizzare creme di bellezza, detergenti per il viso e prodotti di make-up senza rischi non siano in realtà per nulla precise. Su di essi solitamente non vi è una data di scadenza espressa in giorni, mesi ed anni, ma un’indicazione temporale relativa al periodo successivo all’apertura, che varia solitamente tra i 6 ed i 12 mesi.

Tali indicazioni sono presenti sia sui prodotti dei grandi marchi, sia sui prodotti contenenti sostanze di origine naturale e/o denominati come biologici, alla cui durata si dovrebbe porre ancora maggiore attenzione, data la possibilità di un rapido deterioramento di alcuni ingredienti, tra cui vi potrebbero essere oli vegetali come l’olio di mandorle, facilmente soggetto all’irrancidimento. Come regolarsi dunque per comprendere se il prodotto contenuto in una confezione aperta da qualche tempo sia ancora utilizzabile?

Bisognerebbe prima di tutto porre attenzione ai cambiamenti di odore, colore e consistenza dei prodotti, che rappresentano un riconoscibile segnale visivo, tattile o olfattivo di un principio di deterioramento. Il loro utilizzo è sconsigliato nel caso si presenti una delle sopracitate eventualità, ancora di più se si è coscienti di avere una pelle particolarmente sensibile. D’altra parte, se i prodotti vengono correttamente conservati, tenuti ben chiusi ed al riparo dalla luce, la loro durata e possibilità di utilizzo potrebbe essere maggiore rispetto a quanto indicato sulle confezioni. Ecco dunque un elenco a cui poter fare riferimento, tenendo presenti le possibili alterazioni di cui sopra, prima dell’uso:

Prodotti per pelle e capelli

Profumi: 2 anni

Saponette: 3 anni

Shampoo: fino a 3 anni

Balsamo: fino a 3 anni

Creme antietà: da 3 mesi a 1 anno

Creme viso: da 6 mesi a 1 anno

Lozioni: tra i 2 ed i 3 anni

Bagnoschiuma: fino a 3 anni

Make-up

Mascara: 3 mesi

Eyeliner liquido: 3 mesi

Matita occhi: fino a 2 anni

Ombretto: fino a 4 anni

Fard: 1 anno

Cipria: 1 anno

Fondotinta in polvere: 1 anno

Fondotinta liquido: 6 mesi

Rossetto: 1 anno

Lucidalabbra: 1 anno

Smalto: fino a 2 anni

Ricordate, infine, che la durata nominale dei prodotti per il make-up può essere ampliata avendo l’accortezza di mantenere sempre puliti i coperchi e le confezioni dei prodotti, oltre che i pennelli e le spugnette per la loro applicazione che entrano direttamente in contatto con le confezioni e con il prodotto. Le indicazioni di durata soprariportate valgono per i prodotti di bellezza comunemente in vendita in supermercati e profumerie.

Per i prodotti biologici, naturali o da erboristeria è necessario tenere conto di periodi di durata più brevi, che possono variare a seconda delle sostanze conservanti presenti all’interno di essi.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook