Novità per tingere i capelli in modo naturale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per chi vuole cambiare colore o nascondere i primi capelli bianchi, senza far danni all’ambiente e alla sua salute, oltre a quelle già presentate, ecco altre due soluzioni a base di ingredienti di origine naturale, semplici nell’uso, ideali per un nuovo approccio sostenibile al mondo del colore.

Davines presenta Finest Pigments, una linea di coloranti innovativi che consente di passare da un colore all’altro in modo graduale e naturale, sperimentando nuovi riflessi che si attenuano progressivamente in 8-10 shampoo. Ideale introduzione al servizio colore su capelli naturali, è una colorazione versatile, perfetta per tonalizzare mèches e colpi di luce, per mascherare in tutta naturalezza i primi capelli bianchi, ed ottenere riflessi intensi e soluzioni creative sui capelli decolorati. La sua composizione naturale ne permette l’uso immediato anche dopo la permanente o la stiratura chimica. Non contiene ammoniaca e non richiede l’uso di un attivatore.

Davines_Finest_PigmentsLa formulazione della linea, ispirata alla tradizione farmaceutica di inizio secolo, è basata infatti sulla precisa scelta di ingredienti di origine naturale (fino al 98% della composizione) quali gelificanti derivati dalla cellulosa, l’acido fitico estratto dalla crusca di riso (che lega gli ioni dei metalli pesanti impedendo loro di alterare il risultato del colore), e i pigmenti vegetali estratti dalla pianta ratania, pomodoro, zenzero, zafferano, ginestra e noce indiana.

La messa a punto di Finest Pigments ha seguito un rigoroso approccio di sostenibilità e rispetto per l’ambiente, ideando formule che non necessitano di detergenti nella fase di risciacquo, e utilizzando flaconi color ambra, di stile farmaceutico, in PET leggero e riciclabile.

È a base di zucchero di canna, la nuova ricetta per colorare i capelli in modo naturale studiata dall’hairstylist Christian Colombo, titolare insieme al padre Luciano del famoso e omonimo salone milanese.

Questo trattamento innovativo restituisce brillantezza al colore attraverso pigmenti naturali, rinforza e protegge il capello stressato e sfibrato.

“La tecnica” spiega Colombo “consiste nell’applicazione su tutta la lunghezza, specialmente sulle punte già stressate dalle decolorazioni, di un composto formato da zucchero di canna lasciato a bagnomaria insieme a pigmenti colorati. Per ottenere il colore desiderato mi servo solo di 6 colori primari che però mi permettono di ottenere ben 298 riflessi e colorazioni diverse!”.

Lo zucchero di canna, ricco di sali minerali (calcio, fosforo, potassio, zinco, fluoro, magnesio), una volta ottenuta la colorazione desiderata, viene diluito con un ossidante a 6 volumi e tenuto in posa 35 minuti. Risultati? Copre al 100% i capelli bianchi e ha una lunghissima tenuta del colore/ riflesso (dura un mese). Il costo? 32 euro.

Glorianna Vaschetto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook